Home » Guide Trading » Gestione del rischio e del capitale per fare trading in opzioni Binarie

Gestione del rischio e del capitale per fare trading in opzioni Binarie

Le opzioni binarie sono una delle forme d’investimento più semplici , e per questo preferite da molti trader alle prime armi. Questo non vuol dire però che siano esenti da rischi, anzi, come ogni altro strumento finanziario bisogna prestare sempre molta attenzione perché è facile perdere capitale se si inizia con troppa superficialità e leggerezza.

Ecco perché, sebbene negli ultimi anni stiano diventando la forma d’ investimento più semplice, veloce ed a volte altamente remunerativa, nonché più adatta ai meno esperti, noi consigliano di stare parecchio attenti e di avvicinarsi al settore con i piedi di piombo.

Prima di gettarsi anima e corpo in questa avventura è essenziale imparare a gestire correttamente il rischio ed il proprio capitale.

Ogni trader dovrebbe porsi questa domanda:

E’ possibile investire in opzioni binarie senza mai subire delle perdite?
La risposta è scontata ed è NO!

Non è possibile fare trading e non aspettarsi di capitolare in certe occasioni, anche quando l’esperienza accumulata è tanta, anche quando le previsioni sono studiate nei minimi dettagli, anche quando la posizione sembra ormai chiusa in profitto al 100%.

Il trader che crede di non poter subire mai delle perdite come una sorta di onnipotente Guru dei mercati finanziari, non sarà mai un buon trader e avrà vita breve, quindi, è sempre bene mettere in conto il rischio di perdite che possano intaccare il proprio capitale. Tuttavia, onde evitare il rischio opposto, a chi pensa di non guadagnare mai nulla per la paura di perdere denaro, sconsigliamo vivamente questo mondo.

E’ necessaria un po’ d’ intraprendenza perché nessuno ti potrà mai garantire nulla di certo, ma la paura di perdere il proprio denaro investito non deve mai essere più forte della voglia di guadagnare e di fare profitti. Per chi ha paura di perdere denaro esistono formule altamente sicure come i titoli di stato, i conto deposito delle banche o i pronti contro termine che hanno un rischio prossimo allo zero. Anche se le ultime vicende ci insegnano (Titoli Argentini e Greci), il rischio di perdere il capitale non è mai nullo.

La gestione del rischio è la base di ogni trader, principiante o esperto che sia.

E’ normale non avere nessuna, o poca esperienza all’inizio, quindi è anche plausibile perdere qualcosa durante i primi investimenti, ma imparando a gestire il capitale, eviterete qualsiasi tracollo emotivo e soprattutto economico.

Per fare un buon trading dunque è necessario imparare a:

1. Minimizzare le perdite e di contro massimizzare le occasioni di profitto
2. Gestire correttamente il capitale
3. Investire bene il capitale
4. Diversificare il rischio

La prima cosa che bisogna fare per una corretta gestione del capitale, consiste nello scegliere quanto denaro investire nel trading. Questa somma non deve mai intaccare il reddito che serve alla normale vita di tutti i giorni. Prima si pensa a sfamare la famiglia, a pagare le rate dell’auto e del mutuo, a soddisfare le esigenze di moglie e figli, a togliere qualcosa per le esigenze impreviste, ed infine, solamente la parte in più, cioè quella che potrebbe tranquillamente essere tolta senza creare difficoltà alcuna, può essere utilizzata a scopo d’investimento.

Così, solo il capitale destinato all’investimento sarà soggetto a rischio, nient’altro, non dimenticatelo mai. In questo modo, nell’eventualità che più operazioni consecutive non dovessero chiudersi in positivo, con l’auspicio per voi che ciò non accada, si potranno comunque dormire sonni tranquilli, senza considerare che il contraccolpo psicologico sarebbe probabilmente più sopportabile.

Detto ciò, la seconda regola fondamentale per chi investe è sicuramente quella di non investire mai tutto il denaro in una sola o in poche operazioni. Una corretta gestione del capitale consiste nel minimizzare le perdite e nel massimizzare i profitti.

Per fare ciò i trader più esperti affermano che non bisognerebbe mai investire una quota troppo elevata del proprio capitale in una singola operazione. Statisticamente, la parte del capitale che può essere persa in un’unica operazione, senza che ciò impedisca al trader di produrre profitto nel medio-lungo termine è del 5% del totale.

Questo perché, anche se dovesse presentarsi un periodo negativo con una serie di chiusure in perdita, il trader con una corretta gestione del capitale potrà sempre contare sulla rimanente parte di capitale, e ciò gli darà modo di recuperare. Se invece il trader dovesse investire in una singola operazione il 30%-40%, state pur certi che basteranno 2-3 fallimenti consecutivi per metterlo KO.

Subire perdite una dietro l’altra può accadere a qualsiasi trader, anche ai più esperti. Ciò può dipendere da diversi fattori, come ad esempio la troppa sicurezza, un momento negativo, l’avidità che spinge il trader ad investire in operazioni più remunerative ma molto rischiose.

Inoltre, oltre al 5% per singola operazione, non si dovrebbe mai investire contemporaneamente più del 15% del proprio capitale. Ciò serve a limitare il contraccolpo psicologico.
Pensate ad esempio al trader che pur attenendosi alla regola del 5% decide di aprire 10 posizioni e queste si chiudono tutte in perdita. Sarebbe un dramma, perdere il 50% del proprio capitale in una sola giornata!

Tra l’altro, le opzioni binarie consentono una buona gestione del rischio, infatti, prima ancora di aprire una posizione, il trader conosce sempre sia la perdita massima, che non potrà mai essere superiore al premio pagato, sia il suo potenziale guadagno.

Queste informazioni sono molto importanti, ciò non toglie che bisogna sempre rimanere con i piedi per terra e con il pieno controllo, la tentazione di azzardare investimenti sconsiderati o troppo rischiosi è sempre dietro l’angolo.

+500

Antonio

1 Commento

  1. Pingback: upnews.it

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

seminari-forex-gratis-2

Trading con XM a Bologna e Roma

Xm ha recentemente rinnovato l'offerta formativa dal vivo con alcuni seminari forex gratis nelle città italiane. Le prime città sedi dei nuovi seminari forex saranno Bologna e Roma. Bologna 29 Ottobre ore 10:00 – ingresso gratuito con prenotazione online da QUI Roma 3 Dicembre ore 10:00 – ingresso gratuito con prenotazione online da QUI solo 100 posti disponibili! I corsi forex organizzati da XM.com sono orientati allo studio dei mercati finanziari e delle principali strategie ...