Home » Guide Trading » 5 chiavi per un Trading Vincente

5 chiavi per un Trading Vincente

Dato che molte persone decidono di entrare nel mondo del trading online, molte di loro sono esposte a un rischio di disinformazione. Quindi, detto questo, vorrei tracciare quello che credo veramente siano le 5 chiavi per un Metodo di Trading Vincente.

stockpair-consob

  1. Affidabilità del sistema nel tempo. Un sacco di persone (la maggior parte in realtà) vogliono guadagnare su ogni operazione, perché si pensa che è necessario avere un'alta percentuale di successo per guadagnare. Invece si può ottenere un guadagno anche solo con il 50% di percentuale di successo nel tempo… rispettando anche i successivi 4 punti (di seguito).
  2. Rischio per rapporto rendimento … in altre parole, questa è la dimensione relativa dei profitti rispetto alle perdite. Questo punto può essere piuttosto difficile da creare e gestire. Sarebbe più realistico trovare (o creare) un metodo di negoziazione che ha un rapporto 1:1 e poi trasformarlo nel tempo ad un rapporto 2:1. In pratica si devono tagliare le perdite a breve e lasciare correre i profitti. E 'ovviamente una delle chiavi per un trading di successo, ma è molto difficile per molti trader riuscire a concentrarsi in questo tipo di gestione del rischio/rendimento.
  3. Il numero delle opportunità di trading. Se il sistema genera solo, diciamo solo 25 operazioni all'anno (per lo swing trading o di posizione), o se genera 20 operazioni al giorno non è indice di bontà. Il numero di operazioni di trading deve sempre essere relazionato al piano di trading di lungo termine che si vuole portare avanti. Così dopo un anno, uno scalper trader può essere vincente quanto un trader con posizioni giornaliere, ma ognuno ha seguito un piano di trading personale e diverso.
  4. La dimensione del tuo capitale di trading. Ammettiamolo, se il tuo conto trading è molto piccolo (ad esempio 100 euro) è più difficile guadagnare soldi di quando si ha un capitale di 2000 euro. Questo perchè si hanno meno soldi da investire per creare le giuste combinazioni di operazioni e mantenere costante la redditività delle operazioni.
  5. Stop Loss e Take Profit. Sono due variabili importantissime per il trading sul forex, indici, azioni e materie prime. Sono concetti superflui per chi lavora con le opzioni binarie. Saper regolare il giusto livello di uscita in guadagno o in perdita è importantissimo. Non si può pretendere che  il trend rialzista duri tutto il giorno o 1 settimana. Prima o poi dovrà tornare ribassista. Quindi saper interpretare bene il momento di uscita è una chiave di successo.

Quindi iniziamo ad allenarci e a studiare l'andamento di mercato per decidere i migliori punti di ingresso a mercato secondo i punti indicati sopra!

+500

Antonio

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

seminari-forex-gratis-2

Trading con XM a Bologna e Roma

Xm ha recentemente rinnovato l'offerta formativa dal vivo con alcuni seminari forex gratis nelle città italiane. Le prime città sedi dei nuovi seminari forex saranno Bologna e Roma. Bologna 29 Ottobre ore 10:00 – ingresso gratuito con prenotazione online da QUI Roma 3 Dicembre ore 10:00 – ingresso gratuito con prenotazione online da QUI solo 100 posti disponibili! I corsi forex organizzati da XM.com sono orientati allo studio dei mercati finanziari e delle principali strategie ...