Home » News » Tassa di 1,5€ per sbarcare sulle isole minori

Tassa di 1,5€ per sbarcare sulle isole minori

Come dire, tutti aumentano le tasse ed io no?
Ed allora ecco accontentati i sindaci delle belle ma piccole isole italiane come quella del Giglio, Ischia, Procida, Ponza, Lipari, Elba ecc ecc…

Così, questi piccoli comuni che hanno forti difficoltà a mantenere bilanci in pareggio, potranno anche loro beneficiare di una tassa aggiuntiva che verrà fatta pagare ai turisti che sbarcano per visitare le meravigliose isolette italiane.

Ovviamente commenti positivi dai sindaci che dichiarano che attraverso l’assoziazione delle isole minore da tempo chiedevano una mano al Governo.
Una tassa giusta, una tassa equa a parer loro, che li aiuterebbe e non poco a far fronte alle tante spese e alle poche entrate che rendono i bilanci sempre più poveri.

Si potrà pagare fino ad un massimo di 1,50€ a persona, la tassa verrà applicata sul costo del prezzo del biglietto per il traghetto.
Molti sindaci hanno dichiarato che provvederanno immediatamente alla sua introduzione, anche se valutaranno il costo minimo indispensabile per garantire i servizi.

+500

Antonio

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

Fineco vs IqOption: qual è il broker migliore?

Fineco vs IqOption: due broker autorizzati completamente diversi. La prima è una banca italiana in senso letterale, che concepisce il trading online come un servizio aggiuntivo e si presta pure come broker forex, cfd e di opzioni binarie. La seconda è una società che si dedica quasi esclusivamente al trading online opzioni binarie. Questa natura così tanto difforme pone in essere differenze per ciò che concerne l’offerta riservata ai trader? Ecco una breve ma esaustiva analisi ...