Home » Tag Archivi: forex trading

Tag Archivi: forex trading

Recensione Avatrade: un buon broker forex?

Avatrade è uno dei broker Forex più conosciuti in Italia. Forex, azioni, indici e materie prime sono a portata di mano con condizioni professionali ed efficienti.

Ha alle spalle una solida esperienza, rafforzata dal crescente favore che ha acquisito presso il suo pubblico di riferimento. E’ innanzitutto un broker onesto e sicuro. A dimostrarlo, tra le altre cose, le numerose licenze europee possedute. Su tutte vanno segnalate quelle erogate ASIC e dalla FSA. Avatrade, inoltre, è soggetto alla MiFid, normativa europea che tutela in modo efficace e stringente gli interessi degli utenti. 

Broker Avatrade: le condizioni economiche

Avatrade offre condizioni economiche vantaggiose. I trader sono messi in condizione di fare profitto grazie a una politica di spread piuttosto agevole. Si va, infatti, da un minimo di 3 a un massimo di 7 pip. Il deposito minimo è tra i più bassi della categoria, appena 100 euro, e consente anche alle persone comuni di intraprendere una carriera nel trading. E’ previsto un bonus di benvenuto pari al 20% del deposito iniziale, il quale tuttavia non può essere superiore a 10.000 euro. 

  • Depositi e prelievi veloci e sicuri
  • Deposito minimo di 100 euro
  • Spread a partire da 1 pips
  • Bonus fino al 20%

I prelievi e i depositi possono essere effettuati tramite bonifico bancario, Paypal, Neteller, Skrill e Web Money. I tempi di attesa non vanno mai oltre i cinque giorni, sebbene in alcuni casi (es. l’account Ava Select) la ricezione avvenga nelle 24 ore. 

Avatrade forex trading

Avatrade consente di tradare sul Forex, sui CFD, sulle azione e sugli indici, sulle materie prime e con le opzioni classiche. L’offerta è davvero completa e comprende oltre 200 asset differenti. 

Il broker Forex Avatrade eccelle soprattutto per quanto riguarda le piattaforme. Gli utenti hanno solo l’imbarazzo della scelta. A loro disposizione, infatti, ce ne sono addirittura otto. Dalla famosissima MetaTrader 4 alle versione con il mobile, dalla variante dedicata a chi pratica al trading automatico a quella riservata ai trader delle opzioni binarie. 

L’offerta di strumenti finanziari dipende dal tipo di conto. In ogni caso, al Trader è garantita la possibilità di praticare l’analisi tecnica e fondamentale, di visionare grafici in tempo reale. Vengono messe inoltre a disposizione analisi di mercato già pronte per l’uso e notizie molto aggiornate. 

I conti sono quattro: Silver, Gold, Platinum e Ava Select. Quest’ultimo conto dà diritto a fruire dei servizi di un analista contabile “personale”, di un tempo di prelievo ridotto a sole 24 ore e l’accesso diretto alla sala contrattazioni. 

Conto demo Forex gratis

Si segnala inoltre la possibilità di aprire il conto demo, uno strumento di inestimabile valore per chi vuole fare pratica senza rischiare il proprio capitale. La somma a disposizione dei trader che provano la demo è di 100.000 dollari (ovviamente finti). Il mercato è quello reale anche se il deposito è virtuale.

A prescindere dall’account, i trader sono supportati da una assistenza di qualità, presente in dieci lingue: italiano, inglese, arabo, cinese, tedesco, francese, giapponese, portoghese, russo, spagnolo. L’assistenza può essere contattata in ogni momenti tramite live chat, email, telefono. 

Un altro dei motivi che ha sancito il successo di Avatrade è l’importanza data alla formazione. Gli utenti, quale che sia il loro account, hanno accesso a una grande mole di materiale formativo, in grado di introdurre anche il più profano nel complicato mondo del trading. 

Markets broker: social trading forex cfd

Market broker forex cfd è stato fondato nel 2008 dalla Playtech Plc, una multinazionale quotata a Londra con una capitalizzazione di 2,6 miliardi di sterline. E’ un broker forex cfd molto apprezzato, capace di ritagliarsi uno spazio importante in un panorama molto competitivo, specialmente in Italia. L’opinione degli utenti è in genere molto favorevole. Basterebbe solo questo a dimostrare le sue qualità tuttavia…

E’ proprio vero? Markets.com è realmente uno dei migliori broker forex cfd in circolazione? Una recensione Markets.com contribuirà a chiarire le idee.

Markets.com è un broker forex cfd affidabile?

La risposta è sì. A testimoniarlo è il numero degli utenti che ogni giorno si affidano ai suoi servizi, ma anche la licenza erogata dalla Cysec, uno degli enti regolatori più importanti a livello globale. A suo favore gioca anche un’offerta molto ampia e variegata. Chi trada con Markets.com può scegliere tra il Forex, i CFD, le azioni, gli indici, i metalli preziosi, il petrolio, gli ETF e i futures. Le attività di trading possono essere praticate con fluidità e senza affrontare ostacoli di sorta. A favorire ciò è la presenza di una piattaforma proprietaria, disponibile anche nella versione smartphone (Markets Web Trader e Markets Mobile Trader).

Tipi di conto trading di Markets

  • Conto classico. Il deposito minimo è di 100 dollari. Vengono offerte analisi di mercato giornaliere e i tutorial formativi.
  • Conto standard. Il deposito minimo è di 2.500. Offre analisi di mercato ancora più approfondite e i segnali via SMS.
  • Conto premium. Il deposito minimo è di 25.000 dollari. Offre analisi premium e un’assistenza ancora più puntuale, precisa, personalizzata.

L’offerta di Markets broker forex cfd

Di seguito, le condizioni economiche e operative di Markets.com.

In definitiva, non si può che affermare che la recensione Markets.com non può che restituire un buon esito. I punti di forza sono numerosi, non ultimo il ricco bonus di benvenuto e l’ampia offerta. L’unico difetto, se si vuole essere pignoli, risiede negli spread: sono fissi, quindi consentono una programmazione più precisa, ma per questo motivo sono leggermente più alti della media.

Analisi tecnica e analisi grafica: quali le differenze?

webinar forex gratisL’analisi tecnica è una disciplina di fondamentale importanza per tutti gli stili di trading. Consente, mediante un approccio scientifico e razionale, di comprendere la reale situazione del mercato e di fornire indicazioni sull’andamento futuro dei prezzi. Un’altra espressione cara ai trader è “analisi grafica”. Alcuni, ovviamente i meno esperti, tendono a confondere le due disciplina. D’altronde, hanno entrambi lo stesso oggetto di studio: il grafico.

Analisi tecnica

Si definisce analisi tecnica come quella disciplina che studia attraverso strumenti particolari il mercato così come viene rappresentato dal grafico. Il suo scopo è fornire “segnali”, ossia orientamenti utili alla progettazione degli ordini. Quando si parla di strumenti, si parla in realtà di “indicatori”, ossia dei mezzi di misurazione che restituiscono dei valori dal preciso significato. L’interpretazione di questi ultimi si basa su modelli ciclici, quindi su un principip in particolare: i prezzi tendono a replicare gli stessi movimenti, a parità di condizioni un asset reagisce più o meno sempre allo stesso modo.

Il concetto può sembrare complicato ma padroneggiare l’analisi tecnica non è molto difficile. Sono necessari pazienza, un minimo di logica e una buona guida. Anche perché, fortunatamente, la stragrande maggioranza delle piattaforme offre gli indicatori già pronti per essere utilizzati e interpretati. Al trader non rimane che scegliere l’indicatore più adatto, impostare alcuni parametri e studiarne i risultati.

Ovviamente, è più facile a dirsi che a farli. In ogni caso, non c’è via di uscita: l’analisi tecnica va utilizzata. Il rischio, se si sceglie altrimenti, è approcciarsi al trader con il mero intuito, un po’ come se fosse gioco d’azzardo.

Analisi grafica

E l’analisi grafica? In realtà, è una sottocategoria dell’analisi tecnica. Una specie di branca. Esiste però una differenza tra analisi tecnica in senso stretto e analisi grafica. In quest’ultima, infatti, gli indicatori sono sostituiti dal grafico nudo e crudo. I segnali, dunque, non provengono dagli indicatori bensì dal grafico o per meglio dire dalle figure che emergono da esso.

Il principio è il seguente: l’andamento del prezzo forma delle figure nel grafico. Alcune figure dicono qualcosa sul futuro dei prezzi, dunque possono essere utilizzate in senso analitico e predittivo.

Sono numerose le figure, quindi si può affermare che l’analisi grafica sia in qualche modo autosufficiente. Le figure si raggruppano in due categorie: figure di continuazione e figure di inversione.

Le prime segnalano, tra le altre cose, un proseguimento del trend. Le seconde, molto banalmente, annunciano una inversione di rotta.

L’analisi grafica ha la stessa dignità e autorevolezza dell’analisi tecnica nuda e cruda. E’ efficace, benché non priva di falsi segnali. Certamente è più difficile da padroneggiare dal momento che lo studio del grafico è “meno automatico” di quanto non lo sia l’utilizzo degli indicatori.

Lezioni di trading GRATIS

  • partecipare a seminari trading dal vivo gratis di Genova del prossimo 18 Febbraio
  • entrare nel canale Telegram e seguire le nostre analisi forex, studi di mercato e informazioni utili per fare trading in modo professionale: https://telegram.me/guidatrading

Guida Trading Analisi Tecnica

  1. Analisi Tecnica
  2. Il trend
  3. Oscillatore stocastico
  4. RSI
  5. Stock-RSI
  6. MACD
  7. Supporto e Resistenza
  8. Aree di Supporto e Resistenza
  9. Media Mobile con livelli
  10. Medie Mobili Triplo Crossover
  11. Come usare l'Indicatore MFI
  12. ATR
  13. Ichimoku
  14. ADX
  15. Indicatori di Volatilità
  16. Candele Giapponesi
  17. Come usare le CandleStick – Hanging Man and Hammer
  18. CandleStick Doji
  19. Trading con Morning, Evening e Shooting Star
  20. Come usare i pattern Engulfing, Piercing e Dark cloud
  21. Candele Giapponesi con Metatrader
  22. Pattern D'inversione
  23. Modello testa e spalle
  24. Modello Doppio Massimo
  25. Modello Triangolo
  26. Le Flag
  27. Volume
  28. Pivot Point
  29. Cicli di Mercato Intermedi
  30. Bande di Bollinger
  31. Come usare le bande di Bollinger correttamente
  32. Indicatori per Opzioni Binarie
  33. Pattern 123 di Joe Ross
  34. Strategia Trading Pin Bar – Parte 1

24Fx vs Bdswiss forex: pro e contro

Il panorama dei broker forex e opzioni binarie è competitivo e variegato. Nonostante ciò emergono con regolarità nuovi broker forex e opzioni binarie – soprattutto per il Forex – in grado di offrire qualcosa in più, di segnare una rottura rispetto al classico modo di intendere il trading. A tal proposito, è utile effettuare un confronto 24Fx vs Bdswiss, due broker che pur non godendo di particolare fama si stanno imponendo come due alternative da prendere seriamente in considerazione. Ecco tutte le informazioni necessarie circa l’offerta di strumenti finanziari, la sicurezza e le piattaforme forex.

24Fx opinioni, sicurezza e piattaforme trading

Per quanto riguarda la sicurezza, 24Fx offre molto. E’ un broker molto sicuro, sul quale si può fare ampio affidamento. Ciò si evince non solo dal parere e opinioni degli utenti, che un po’ ovunque su internet risulta positivo, ma anche dalla regolamentazione. 24Fx è un broker regolamentato dalla Cysec, che ha erogato la licenza 207/13. 24Fx nasce da una costola del collosso del trading opzioni binarie 24option.

  • trading sul forex, indici e materie prime
  • nasce da 24option
  • scalping ed expert advisor accettati

24fx

ISCRIVITI

L’offerta è molto ampia e variegata. 24Fx consente di tradare su MetaTrader 4, che è la piattaforma più efficiente in circolazione. Gli utenti hanno a disposizione quasi tutte le coppie valutarie conosciute, sia quelle maggiori che le cosiddette “esotiche”. Sono permesse varie tecniche tra cui lo scalping, lo stop loss, il take profit, l’hedging e l’uso degli Expert Advisor. La leva può raggiungere l’incredibile rapporto di 400:1. IL trade minimo è invece di 0,01 lotti, quindi si parla circa di 1000 euro, a cui però va applicata l’eventuale leva. Il deposito minimo è di 250 euro, quindi a portata anche dei trader non professionisti. E’ previsto inoltre un bonus, corrispondente a cifre anche pari al 100% del deposito minimo.

Il centro formativo di 24Fx è molto completo. Sono presenti contenuti in formato Ebook forex e video tutorial, concernenti le basi, le strategie di trading, l’analisi tecnica e l’analisi fondamentale, la leva etc. Il team di 24FX ci comunica che nel 2017 saranno pronti anche numerosi cicli di webinar forex in tempo reale.

BdSwiss forex opinioni trading con mt4

Anche Bdswiss offre molto in termini di sicurezza. Oltre alle classiche recensioni positive, che abbondano, si segnala la licenza erogata della Cysec (n. 199/13). Proprio come 24Fx, Bdswiss propone l’efficiente piattaforma di trading MetaTrader 4.

L’offerta è davvero ampia. Bdswiss si propone infatti come broker a 360 gradi: gli utenti possono tradare con il forex ma anche con le opzioni binarie e i CFD (Contract for Difference, strumenti derivati). L’offerta di asset, e in questo caso di cambi e coppie valutarie, è a livello di 24Fx, se non superiore. Dunque, a disposizione dei trader ci sono coppie maggiori e minori.

  • trading sul forex
  • trading con i cfd su indici, azioni, materie prime e metalli preziosi
  • trading di opzioni binarie

bdswiss-forex

ISCRIVITI

Dal punto di vista economico va evidenziato uno spread molto basso. E’ variabile, com’è ovvio che sia, ma in ogni caso si parla di una manciata di pip. Le commissioni esistono solo per i CFD e sono pari allo 0,1%. I trader possono usufruire di svariate tecniche, tra cui spicca il Rollover.

Il deposito minimo… Non esiste. Le dimensioni del trade minimo sono ridotte e corrispondono a un centesimo di lotto. A ciò fa da contraltare una leva comunque elevata, pari a 400.1. Ottimo è anche il centro di formazione, che si compone di seminari dal vivo, webinar forex quotidiani, un glossario molto completo.

Plus500: guida trading forex, azioni, indici e opzioni

Plus500 è uno dei broker forex più apprezzati e conosciuti in Europa soprattutto per il bonus di benvenuto gratis di 25 euro (T&Cs apply). Si distingue per la completezza dell’offerta, la qualità dell’assistenza e la politica dei prezzi particolarmente trasparenti e vantaggiosa. E’ infatti la prima società a offrire il trading CFD (Contract for Difference) in modo totalmente gratuito, senza addebitare commissioni fisse. La sua affidabilità è dimostrata in particolare da due evidenze. In primo luogo, possiede numerose licenze. Secondariamente è quotata, con successo, nella borsa londinese AIM. Gli azionisti gli danno quotidianamente fiducia e i motivi di ciò sono tanti. Basta anche analizzare il trend delle quotazioni di Plus500 per rendersi conto che hanno sempre incrementato il loro valore.

  • Trading su azioni italiane ed estere
  • Trading sul forex, indici, oro, petrolio e opzioni
  • Disponibile per iPhone e tutti gli smartphone
  • Regolamentata e quotata in borsa

Prova Plus500 cliccando qui ISCRIVITI

Come fare trading su Plus500

Uno dei pregi di Plus500 è l’accessibilità. L’interfaccia della piattaforma trading, infatti, è a prova di principiante. Il segreto risiede nella gestione degli spazi, che rende qualsiasi azione davvero intuitiva e semplice. La piattaforme forex, nello specifico, è divisa in quattro sezioni. In alto a sinistra si trovano le categorie di negoziazione: Cfd, forex, azioni etc. In basso a sinistra si trova invece il proprio saldo. In alto a destra si trova un riquadro che si attiva dopo aver scelto la categoria e che mostra gli strumenti finanziari disponibili sul mercato. La parte in basso a destra, invece, è dedicata ai grafici.

piattaforma-trading-plus500

Il centro di ogni operazione è tuttavia il riquadro in alto a destra, per mezzo del quale è possibile aprire e chiudere le posizioni di acquisto e vendita, o addirittura programmarle. Molto intuitivo è anche il modo con il quale si opera. Per ogni trade, infatti, è possibile stabilire: la direzione (acquisto o vendita); lo stop loss: soglia raggiunta la quale la posizione si chiuderà automaticamente se in perdita; il take profit, il limite raggiunto il quale il trade viene chiuso automaticamente se in profitto.

Plus500 consente inoltre di monitorare le posizioni aperte, di controllare e analizzare quelle già chiuse, di passare con relativa facilità da un conto trading a un altro.

Plus500 è disponibile con piattaforme forex per desktop e con app android o per iPhone.

conto-demo-plus500

Plus500 guida: conto demo

Uno degli aspetti più importanti di Plus500 è la capacità di mettersi al servizio di tutte le tipologie di clienti, compresi i meno esperti. Offre infatti contenuti formativi in grado di permettere a chiunque di diventare un trader di successo. Si segnala, oltre alla già citata assenza di commissioni, anche un deposito minimo molto basso (100 euro) e la presenza di una leva molto alta, che può arrivare anche a 1:300.

Prima di depositare però è possibile utilizzare il conto demo gratis per un tempo illimitato. Il conto demo plus500 permette di fare trading su tutti gli strumenti finanziari con l’utilizzo di un saldo virtuale di 10.000 euro. Tuttavia le quotazioni in tempo reale sono le stesse del conto reale. In questo modo il trader può imparare il trading, allenarsi e non rischiare soldi reali. Quando sarà pronto potrà passare al conto reale.