Home » Guide Trading » Scopri perché le persone iniziano a fare trading

Scopri perché le persone iniziano a fare trading

Trading onlineDa un indagine della banca virtuale Saxo Bank sono emersi dei dati molto interessanti che ci aiutano a riflettere sul perché sempre più individui scelgano di investire i propri risparmi nel trading online.

Molti potrebbero pensare che le persone investono per i soldi, invece, dalla recente indagine questo aspetto viene messo in secondo piano e, in alcuni casi, non viene proprio considerato.

Il 38% delle persone che investono i propri risparmi nel trading non lo fanno per i soldi, ma per il prestigio: fare trading è diventato uno status simbol. Il profilo di questo 38% è di persone sicure di se, che ostentano la propria ricchezza e che desiderano acquistare rispetto e ammirazione.

Quindi, non sono i soldi a spingere la maggior parte delle persone che fanno trading, ma il prestigio che ne deriva. Così: il 30% delle persone che fanno trading investono per provare il brivido della vittoria connesso a quello del rischio, per questa categoria di persone non conta il denaro, bensì l’adrenalina, l’emozione forte che scaturisce naturalmente nell’attività di trading, in un certo senso il denaro che perdono è come se lo avessero ” speso ” per acquistare questa sensazione. Il 30% è rappresentato da ragazzi che hanno un’età compresa tra i 20 e i 25 anni, sono ragazzi che vanno in cerca di emozioni forti, che vogliono provare a vincere, non importa quanto dispendioso possa essere.

La restante parte delle persone, il 32% dei trader, investe seguendo una strategia, lo fanno per dimostrare a se stessi di avere ragione, di battere il mercato, di vincere perché consapevoli di saper sfruttare le regole del gioco a proprio favore. Questa ultima fetta è composta dai piccoli e dai grandi trader, che, nonostante hanno fatto fortuna nel mercato, continuano ad osservarlo, a scrutarne i cambiamenti e a metterlo alla prova.

ALCUNE CONSIDERAZIONI IMPORTANTI

Dalla ricerca si evince che la maggior parte dei trader sia coinvolto non a livello finanziario ma a livello emotivo, la componente psicologica, quindi, gioca un ruolo fondamentale ai fini dell’approccio all’investimento. Un filo comune però lega il 100% dei trader e cioè quello di non perdere o almeno non pensare di perdere, ciò li spinge ad adottare comportamenti spesso irrazionali che fungono da aggravante alla loro già scarsa preparazione, spingendoli inevitabilmente a chiudere il loro conto in rosso.

ORA CHE SAI PUOI MIGLIORARE

La consapevolezza ci rende liberi, ora che sai le motivazioni che spingono la massa a investire nel trading online puoi migliorare il TUO approccio al trading, puoi decidere consapevolmente da che parte stare e farlo senza l’influenza della componente irrazionale che sempre riduce l’investimento di molti ad un semplice e deleterio ” gratta e vinci “. Il trading non è una scommessa, il trading è tecnica, tenacia, osservazione e razionalità, per vincere non devi sperare, per vincere devi conoscere il mercato e sapere quando è il momento giusto per cavalcare l’onda.

Antonio

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

trading oro

Swing trading e Day trading: come cambia l’analisi

L’analisi, sia essa tecnica piuttosto che fondamentale, è una materia complessa ma che nessun trader può permettersi di ignorare. E’ essa che conferisce all’attività di trading una patina di scientificità, che consente agli investitori di operare le proprie scelte con raziocino. L’analisi può cambiare nei principi e negli approcci in base al tipo di trading. Un esempio è dato dalla dicotomia Swing trading e Day Trading, che si riflette nel modo di intendere l’analisi tecnica. ...