Home » Guide Trading » Analisi Tecnica » Prezzo petrolio stabile ma con previsione rialzista

Prezzo petrolio stabile ma con previsione rialzista

Il prezzo del crude oil rimane stabile e quota 103$, anche se da Febbraio 2012 è passato da 108$ a 103$ appunto.
Dal 2008, anno in cui si è innestata una vera e propria bolla speculativa del greggio, il prezzo è passato dai circa 90 al barile, fino a raggiungere il prezzo massimo di 146$ di luglio dello stesso anno.

la bolla è poi piano piano calata, soprattutto a causa della crisi mondiale innescatasi negli Stati Uniti con i famosi mutui-subprime e poi propagatasi a livello internazionale. Ciò ha comportato una riduzione dei consumi energetici, quindi un calo della domanda di petrolio e di conseguenza un calo del prezzo al barile.

A fine 2008 il prezzo era calato drasticamente fino a raggiungere il prezzo limite di 40$, per poi riprendersi ad inizio 2009 e risalire a quota 70$.
Con la ripresa economica, anche se molto lenta, il prezzo è ritornato a salire a quota 80$ ed è rimasto costantemente a questa soglia per il 2010.

Andiamo adesso a dicembre 2011, quando il prezzo era nuovamente salito sopra la soglia dei 100$ al barile per continuare fino a Gennaio 2012.
Da questo momento il prezzo è salito fino a superare i 108$ per poi riabbassarsi come abbiamo visto a metà aprile 2012 a quota 103$.

Immagine prelevata da forexpros.it

A questo punto i 100$ sembrano il limite di resistenza. Gli esperti ritengono che il prezzo possa salire nel breve termine e superare nuovamente i 105$ con stop loss però a 100$.
Tuttavia alcuni segnali sembrano contrastanti dato che Marzo ha visto calare il prezzo da 107$ a 101$.

Antonio

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

leva finanziaria

Che cos’è la leva finanziaria Forex

La leva finanziaria Forex è uno strumento molto apprezzato in quanto consente di accrescere i guadagni con rapidità. E’ anche un’arma a doppio taglio, dal momento che, così come aumenta i potenziali guadagni, aumenta anche le potenziali perdite. Se utilizzata con raziocino, tuttavia, è in grado di porre in essere opportunità importanti. E’ nata allo scopo di consentire una speculazione più intensa nei mercati finanziari. Ben presto, però, con l’approdo dei non professionisti nel panorama ...