Home » Guide Trading » Analisi Tecnica » Modelli di prezzo a rettangolo 

Modelli di prezzo a rettangolo 

Formazione a rettangoloI modelli di prezzo a rettangolo sono quelli più significativi in analisi tecnica, questi rappresentano, nella maggior parte dei casi, un’inversione di tendenza. La formazione a rettangolo può presentarsi però anche in alcune fasi di un trend, in questo caso rappresenta un modello di accumulazione, ossia, gli investitori che avevano precedentemente acquistato in caso di trend ascendente o venduto in caso di trend discendente stanno ritirando i propri profitti.

COME AVVIENE UNA INVERSIONE DI TENDENZA

Il mercato è duro e spietato, tutti i titoli che si vendono devono essere acquistati e viceversa, quindi, c’è sempre qualcuno che guadagna e sempre qualcuno che perde. Un ciclo economico e formato da due fasi: una fase ascendente toro ed una fase discendente orso, queste due tendenze sono separate proprio da una formazione a rettangolo che ne sancisce il limite.

Formazione a rettangolo

Ma qual’è il significato di questa formazione? cosa accade nel mercato? la spiegazione è tanto semplice quanto inaspettata per chi non è esperto di trading, in questa fase, denominata: fase di distribuzione “, i grandi investitori, i cosiddetti pesci grossi, realizzano i loro profitti ottenuti sfruttando la fase toro che sanno essere terminata, quindi, vendono i titoli agli investitori che, ancora entusiasmati dalla fase toro, comprano in vista di un rialzo ulteriore.

I piccoli investitori, o meglio gli investitori disinformati ( la quasi totalità appartiene a questa categoria ) sono i pesci piccoli, in questa fase perderanno moltissimi soldi mentre gli squali rideranno alle loro spalle.

Una volta che la fase di distribuzione si conclude inizia, inaspettatamente o quasi, la fase orso, ossia, quella ribassista. I titoli acquistati dai pesciolini perdono piano piano valore, finisce l’euforia e inizia, nel cuore tenero dei piccoli pesci, a prevalere la speranza che il prezzo torni dove era prima.

Ciò non accade, anzi, i prezzi vengono spinti a ribasso dalle vendite short degli squali, ai piccoli pesci non resta che vendere e incassare la perdita o sperare ancora sino a che la speranza diventa angoscia, sino a che i titoli acquistati con tanta euforia non rappresentino altro che una sicura perdita.

A quel punto, quando i media e i giornali ancora parlano di crisi, inizia una nuova fase di distribuzione, ed ecco che i pesci grandi, che riescono a vedere oltre l’orizzonte dei piccoli pesci, acquistano nuovamente per guadagnare una fortuna nel nuovo ciclo economico che inizia con una meravigliosa fase toro.

DIMENSIONE E PROFONDITÀ DEL RETTANGOLO

Vi è un principio tecnico importantissimo che molti traders tendono spesso ad ignorare, se si osservasse più spesso allora i cicli potrebbero essere non solo previsti, ma anche sfruttati, il principio è il seguente:

Quanto più tempo è richiesto dal modello per completarsi e quanto maggiori sono le fluttuazioni di prezzo al suo interno, tanto più è probabile che il movimento che ne deriva sia considerevole “.

Affidiamoci perciò a modelli di prezzo, soprattutto se si parla di formazioni a rettangolo, che impieghino molto tempo per formarsi, infatti, il nostro scopo è, prima di tutto, quello di individuare il ciclo economico e sapere dove siamo realmente in un dato momento. Inoltre, nelle fasi di distribuzione, evitiamo di fare la fine dei pesci piccoli: nel mercato per vincere o bisogna essere pesci grandi o è necessario imparare a seguirne le orme.

Antonio

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

Le borse crollano? ecco le opportunità in Italia

Dopo la Brexit abbiamo assistito al crollo della sterlina nei confronti delle altre valute e anche le azioni degli indici europei sono scese a picco (specialmente nel settore bancario). La borsa di Milano (che è di proprietà della London Stock Exchange) ne ha risentito in modo particolare e in questo momento sta perdendo il 12%! Particolarmente colpito il settore bancario.  Ma attenzione! i ribassi di questi giorni non sono ancora un'opportunità. Dobbiamo attendere nuovi minimi ...