Home » Guide Trading » Analisi Tecnica » Modelli di prezzo a bandiera

Modelli di prezzo a bandiera

Formazione a bandieraIl modello di prezzo a bandiera si chiama così perché ha effettivamente la forma di una bandiera, tale formazione si verifica in tendenze molto marcate ( quasi verticali ) e rappresenta un momento di ” calma ” del mercato.

Il volume si riduce sia che si tratti di un trend rialzista sia che si tratti di un trend ribassista, dopo la formazione a bandiera il trend riprende la direzione precedente.
La figura geometrica che viene a formarsi è un parallelogramma, le linee che compongono la bandiera sono quasi verticali, presentano una leggera tendenza al ribasso nei trend rialzisti ed una tendenza leggera al rialzo nei trend ribassisti, questa caratteristica viene spesso riscontrata, ma non sempre.

BANDIERE NEI TREND RIALZISTI

Le bandiere che si formano nei trend rialzisti sono quasi sempre rivolte verso il basso, il volume si presenta molto elevato subito prima che la formazione abbia inizio, mentre il modello si sviluppa invece si assiste ad un calo del volume che di solito è molto visibile perché tende quasi a scomparire per poi esplodere appena il prezzo esce dalla formazione. Solitamente i modelli a bandiera si presentano all’incirca a metà del trend di riferimento, il tempo di formazione della bandiera varia da 5 giorni a 3-5 settimane.

La formazione a bandiera

BANDIERE NEI TREND RIBASSISTI

Questo modello è molto simile a quello che si verifica nei mercati a rialzo, la differenza sta nel fatto che la bandiera tende leggermente verso l’alto. Il volume si comporta esattamente allo stesso modo, ossia, tende a diminuire via via che prenda forma la bandiera, alla rottura della formazione però non è necessario che il volume si impenni come deve accadere nei mercati a rialzo. La tendenza, dopo la rottura della formazione, prosegue nella stessa direzione precedente.

La formazione a bandiera

ATTENZIONE AI FALSI SEGNALI

La cosa importante per essere certi che si sta osservando davvero una formazione a bandiera è che il volume diminuisca visibilmente durante la formazione, altro requisito essenziale è che la bandiera non duri più di 4 settimane. La durata è importante perché il modello a bandiera rappresenta una interruzione temporanea del trend dovuta alla volontà degli investitori di monetizzare i profitti, per farlo non sono necessari troppi giorni, quindi, le formazioni che durano troppo potrebbero nascondere delle fasi laterali ed il prezzo potrebbe subire una inversione.

Le bandiere, a causa della loro durata vanno ricercate in time frame inferiori a quello settimanale. Inoltre il modello a bandiera è uno dei modelli più affidabili dell’analisi tecnica e ci da anche segnali operativi importanti quali:

  • La direzione del prezzo
  • La durata del trend rialzista

La direzione del prezzo è uguale a quella precedente, mentre la durata, dato che la formazione solitamente si verifica a metà di una tendenza a rialzo, è l’altro 50% del trend precedente alla sua formazione.

ATTENZIONE: Nonostante il modello a bandiera sia molto affidabile non conviene investirvi la totalità del capitale, nel trading devi sempre tenere presente che il mercato fondamentalmente può andare dove vuole, noi ci limitiamo a seguirlo, ma lo facciamo in punta di piedi, frazionando il nostro capitale al fine di avere sempre le probabilità a nostro favore.

Antonio

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

Le borse crollano? ecco le opportunità in Italia

Dopo la Brexit abbiamo assistito al crollo della sterlina nei confronti delle altre valute e anche le azioni degli indici europei sono scese a picco (specialmente nel settore bancario). La borsa di Milano (che è di proprietà della London Stock Exchange) ne ha risentito in modo particolare e in questo momento sta perdendo il 12%! Particolarmente colpito il settore bancario.  Ma attenzione! i ribassi di questi giorni non sono ancora un'opportunità. Dobbiamo attendere nuovi minimi ...