Home » News » Continua il trend rialzista euro/franco svizzero

Continua il trend rialzista euro/franco svizzero

Ancora forte e deciso a proseguire il trend rialzista della coppia euro/franco svizzero, che ha fatto segnare un record rialzista passando da 1,2080 a 1,2430 in pochissimi giorni. Questa mattina il movimento rialzista ha ripreso la sua direzione principale dopo una fase fisiologica di correzione che ha caratterizzato la giornata di ieri.

I prezzi continuano a salire, attualmente a 1.2433, quindi, potrebbe, tra oggi e domani, esserci un ulteriore rialzo sino ad area 1,2470 prima e 1,25 poi. Il rialzo di oggi ha fatto toccare nuovi massimi che non si raggiungevano da dicembre 2011. L’area da tenere sotto controllo è quella di resistenza posta a quota 1,25, in caso di rottura di tale resistenza si prevede una tendenza rialzista che porti i prezzi sino a 1,30 – 1,32.

Trend rialzista

COME SFRUTTARE LA SITUAZIONE

Possiamo sfruttare tale movimento in due modi:

1º Interveniamo tempestivamente sfruttando la salita dei prezzi e aprendo quindi una posizione di tipo long nell’immediato.

2º Aspettiamo che il prezzo raggiunga l’area di resistenza posta a quota 1,25 e investiamo a rialzo appena si verifica il breakout.

In entrambi i casi consigliamo uno stop loss al 5-6% in modo da evitare falsi segnali. È bene che tale stop loss sia dinamico e aggiornato costantemente per evitare che si possano perdere i profitti a causa di movimenti ribassisti improvvisi.

Antonio

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

Le criptovalute e la nuova legge antiriciclaggio: conseguenze per gli investitori

Il legislatore si è interessato, forse un po’ inaspettatamente, alle criptovalute. Il riferimento, in particolare, è al legislatore italiano. Il Bel Paese, infatti, ha battuto sul tempo tutti gli altri, concretizzando, non senza una certa dose di discrezionalità, una direttiva europea che invitava gli stati membri a definire il ruolo degli intermediari delle criptovalute, in funzione antiriciclaggio. Ne è risultato un decreto legislativo, il n.90 del 2017, promulgato il 25 maggio ed entrato in vigore ...