Home » Guide Trading » Come si muovono i prezzi nel mercato 

Come si muovono i prezzi nel mercato 

Come si muovono i prezzi nel mercatoIl mercato è il luogo in cui si scambiano prodotti di natura finanziaria, come ad esempio azioni, obbligazioni, materie prime e valute. Tali prodotti vengono commercializzati sia per necessita pratiche, ossia, che appartengono alla reale esigenza economica di un soggetto: pensiamo per esempio all’esigenza che una azienda possa avere, di comprare valuta straniera per acquistare materie prime provenienti da altri paesi. A queste esigenze, che definiamo come esigenze reali, si associano gli scambi speculativi, ossia, acquisti e vendite che mirano solo a lucrare dalla differenza di prezzo tra il momento dell’acquisto e quello della vendita.

Tale tipologia viene definita trading ed è oggi la tipologia di scambi che maggiormente rappresenta le transazioni che avvengono nel mercato.

L’ETERNA LOTTA TRA COMPRATORI E VENDITORI

Quando vengono immessi un certo numero di capitali nel mercato i prezzi reagiscono modificandosi di conseguenza. Se una percentuale rilevante di capitale viene utilizzato per l’acquisto dell’azione x, questa aumenterà di valore in quanto altre persone, altri investitori, vedendone salire il prezzo, saranno predisposti a comprare, incrementando di conseguenza la tendenza rialzista dei prezzi.
Tale tendenza però non dura all’infinito, infatti, quando le persone che hanno comprato inizialmente cominceranno a vendere per ritirare i profitti, la tendenza rialzista subirà un indebolimento che spingerà altri investitori a chiudere le loro posizioni e a ritirare i profitti.

QUANDO COMPRARE E QUANDO VENDERE

Il momento giusto per comprare è sicuramente quello che segue l’inizio di una tendenza rialzista. La regola base è: ” compra all’inizio della formazione di una tendenza e non chiudere l’investimento sono a che non vi sono chiari segnali di inversione “.
Tale regola vale sempre e deve essere presa alla lettera, infatti, solo acquistando nella fase iniziale della tendenza si può riuscire a sfruttare un movimento di prezzo, se ci facciamo scappare quel momento, meglio non investire e aspettare che si formi una nuova tendenza.

Antonio

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

Fare trading con le medie mobili: tre approcci

L’analisi tecnica è quella disciplina che consente al trader di trarre orientamenti dallo studio del mercato attraverso strumenti come le medie mobili. L’ingrediente fondamentale è dato dagli indicatori, che sono modelli di natura prettamente statistica in grado di fornire segnali, ossia informazioni circa il futuro (immediato o meno che sia) del mercato. Un indicatore sui generis ma molto apprezzato risponde al nome di media mobile. Fare trading con le medie mobili vuol dire andare sul ...