Home » Recensioni broker opzioni binarie

Recensioni broker opzioni binarie

24option forex: mt4 e novità del 2017

24option è probabilmente (assieme a IQoption) il broker più famoso e amato dai trader di opzioni binarie. Ma nel 2017 è anche 24option forex e mt4 e completa l'offerta per tutti i tipi di trader!

Si fa apprezzare per le garanzie di sicurezza, per la fruibilità, per le condizioni economiche accessibili. Nonostante il favore che ha acquisito nel corso degli ultimi anni presso il pubblico, non si è seduto sugli allori e ha deciso di recente di apportare numerose modifiche.

24option oggi appare rinnovato e non solo dal punto di vista estetico. Sono state inserite alcune novità che migliorano e arricchiscono l’esperienza dei trader.

24option forex

24option forex: la nuova grafica

Già dal primo impatto si intuisce l’impegno profuso nel tentativo di migliorare una piattaforma già di per sé ottima. Nell’immediato, infatti, si apprezza il restyling grafico. Adesso l’interfaccia risulta ancora più fruibile, si avverte un senso di pulizia in grado di facilitare ulteriormente il lavoro degli trader.

Una novità “grafica”, ma dal grande potenziale strategico, consiste nella possibilità di scegliere tra vari timeframe mentre si visualizzano le preferenze degli altri trader. E’ un modo per comprendere più a fondo le mosse degli altri operatori e trarre, eventualmente, le dovute conclusioni

Broker 24option forex, CFD e opzioni 100

La novità più grande è probabilmente l’inserimento del trading con i CFD e il forex. L’acronimo sta per Contract For Difference. Si tratta di uno strumento derivato che, al costo di una esposizione al rischio solo leggermente più elevata rispetto alle opzioni binarie e il Forex, offre rendimenti molto alti. Il guadagno, nello specifico, è dato dalla differenza tra il prezzo contrattato a inizio operazione e il prezzo rilevato alla scadenza.

Lo strumento si presta all’utilizzo di leve molto elevate, sicché i profitti sono davvero cospicui. La presenza degli CFD, inoltre, arricchisce l’esperienza di trading in quanto, rispetto al semplice Forex, mette a disposizione numerosi asset in qualità di sottostanti.

Opzioni con rendimento 100%

Un’altra novità di rilievo, e che sicuramente farà aumentare i profitti dei trader, è rappresentate dalle opzioni 100. Il nome deriva dal rendimento del 100%. Una percentuale che si vede raramente anche nelle piattaforme più generose. Il meccanismo è semplice e, il ché non guasta, anche divertente. Si tratta in buona sintesi di una evoluzione delle classiche opzioni ALTO/BASSO. Il trader, anziché guadagnare se il prezzo alla scadenza risulta aumentato, guadagna se il prezzo (sempre alla scadenza) è superiore a quello stabilito dal broker a inizio contrattazione. Le opzioni 100 sono molto utili se il trader prevede una forte oscillazione del prezzo.

Trading semi-automatico

Infine, si segnala un’altra importante novità: il trading semiautomatico. Il prefisso “semi” è giustificato dal fatto che lo strumento proposto da 24option forex non è un “robot” nel senso stretto del termine, bensì un tool utile per entrare automaticamente nel mercato quando si presentano determinate condizioni.

Il trader stabilisce la soglia di prezzo raggiunta la quale l’ordine deve essere eseguito. Stabilisce anche la direzione, il capitale investito e ovviamente il sottostante. A fare il resto sarà la piattaforma. L’ingresso automatico è molto utile perché non è raro perdere il classico treno in un momento di distrazione. E’ assolutamente sicuro, anzi forse più sicuro rispetto all’alternativa “manuale” poiché impone un approccio strategico: l’operatore deve analizzare il mercato, individuare il corretto punto di ingresso, pianificare il trade e impostare i settaggi. Per esempio, un trader sa che il livello di resistenza di un dato asset è X. Programmerà quindi un’opzione PUT con punto di ingresso X perché sa che, raggiunta la resistenza, il prezzo molto probabilmente scenderà.

Tornei IQoption: quanto si può guadagnare?

IQoption è un broker opzioni binarie tra i pià affidabili e in forte ascesa. Il merito va a un offerta all’altezza delle esigenze dei trader ma anche alla sua capacità di proporre qualcosa di nuovo, di mettere a disposizione strumenti particolari. Il broker iqoption, per esempio, organizza delle vere e proprie competizione tra i trader. I tornei IQoption sono già entrati nell’immaginario collettivo degli utenti, che hanno manifestato apprezzamento e li considerano come fonte di divertimento e di guadagno.

Tornei Iqoption come funzionano e come si vince

Va specificato che, a differenza della maggioranza dei broker, IQoption organizza sempre tornei opzioni binarie. E’ proprio questa la novità: aver trasformato il torneo in un evento sempre disponibile, e non una tantum. 

Come funzionano precisamente i tornei IQoption? 

E’ sufficiente aprire un conto (di qualsiasi tipo) presso questo broker, accedere alla pagine riservata ai tornei e iscriversi. 

Il giocatore riceve un credito che può variare tra i 100 e i 1000 dollari. Ovviamente non possono essere prelevati, servono solamente per gareggiare. Ciascun torneo pone delle condizioni differenti: alcuni impongono l’utilizzo di opzioni binarie a 30 minuti, altri l’investimento su opzioni binarie a 60 minuti, 4 ore etc. Vince chi, ovviamente, alla fine del torneo potrà vantare il saldo maggiore.

IQoption non premia solo il primo posto, ma anche le altre posizioni. Dipende da gara a gara, ma può accadere che vengono premiate tutte le posizione dalla prima alla quindicesima. La discriminante è il numero di partecipanti, sebbene a incidere sia anche il coefficiente di difficoltà del torneo.

Esistono due tipi di tornei opzioni binarie IQoption: a pagamento e gratuiti. I primi, ovviamente, sono quelli più competitivi e con il montepremi più alto. 

I trader interessanti possono trovare tutte le informazioni necessaria nella pagina dedicata ai tornei. Nello specifico, è possibile scoprire quanti giorni mancano alla fine del torneo, la durata del torneo, i requisiti per partecipare e il numero di partecipanti.

Iqoption: i montepremi dei tornei opzioni binarie

Il montepremi del tornei cambia in base a vari fattori. Anche perché in genere vengono stabiliti dopo che le iscrizioni si sono chiuse. Sicché, se il torneo conta molti partecipanti, avrà un montepremi maggiore e più diffusamente distribuito (nel senso che verranno premiate le posizioni successive alla terza). 

Ad ogni modo, la storia dei tornei di IQoption è estremamente eterogenea. Si ricordano, infatti, tornei di piccolo calibro che mettevano in palio poche migliaia di euro, ma anche tornei di importanza elevata che mettevano in palio anche 20.000 dollari. In genere, per avere un montepremi di livello medio, sono necessari almeno un’ottantina di partecipanti. Va detto però che, di norma, questa cifra viene raggiunta senza alcuna difficoltà. 

Truffe opzioni binarie e Forex: come difendersi

L’immagine del trading online è compromessa da un pregiudizio: opzioni binarie e Forex sono un ricettacolo di truffatori, un modo per truffare gli ingenui. Il tema delle truffe opzioni binarie e Forex è spinoso, oltre che per la gravità delle accuse che i detrattori lanciano, perché molto spesso si parla per sentito dire. E’ bene, quindi, fare luce su cosa sia vero e cosa no circa il comportamento dei broker, che sono poi le realtà che realmente, stando agli accusatori, si macchiano di comportamenti scorretti o illegali.

Opzioni binarie opinioni negative e realtà: facciamo luce

Una prima verità è in realtà piuttosto didascalica e scontata: le mele marce esistono, nel trading online come nella vita. L’elemento discriminante, quindi, è nel peso che esercitano nel contesto e nella capacità “del sistema” di isolarle. Ecco, il loro peso è ridotto, mediatico più che reale. Basti pensare alla lista nera prodotta dalla Consob, si parla di una manciata di broker in tutto il mondo, un numero davvero basso rispetto alla totalità dei soggetti che, a vario titolo, offrono un servizio di intermediazione.

La seconda verità è che non solo le autorità e gli enti competenti fanno di tutto, spesso centrando l’obiettivo, per scovare i broker truffa e disonesti, ma è davvero facile per gli utenti riconoscerli. I segnali che suggeriscono al trader che il broker che hanno di fronte, sì, è disonesto sono davvero evidenti. Le truffe opzioni binarie e Forex, quindi, possono essere smascherati in completa autonomia e con largo anticipo.

Broker truffe opzioni binarie e forex: come scovarli

Il segnale più importante è di tipo informativo. Quando alcune informazioni scarseggiano, allora è probabile che le intenzioni del broker non siano delle migliori.

  • Il sito ufficiale dovrebbe contenere delle coordinate specifiche circa la sede legale del broker stesso, nonché riferimenti espliciti alla licenza. Già, perché, in fin dei conti, l’unica grande differenza tra un broker onesto e uno disonesto risiede nel possesso o meno della licenza.
  • individuare il riferimento alla licenza, conservare il numero della licenza stessa, consultare i registri (online e disponibili a tutti) nel sito dell’ente regolatore e verificare che la reale esistenza della licenza.

Un altro segnale, non di disonestà ma di scarsa qualità, sta nell’offerta. Se il broker sembra promettere la luna, c’è qualcosa che non va. Non si può parlare di truffa, ma di pericolo sì. Il riferimento è ai bonus sproporzionati, all’assenza totale dello spread, alle condizioni economiche estremamente vantaggiose. Spesso, è semplicemente un modo per nascondere la polvere sotto il tappeto.

Truffe forex e opzioni binarie famose

Un aspetto positivo è che gli aspiranti trader sembrano aver preso coscienza del pericolo truffe opzioni binarie e Forex. Il “merito” va soprattutto al clamore mediatico generato da alcuni scandali. Si segnalano a tal proposito, i casi di AGF Markets e di Broker Capital. Entrambi, infatti, si sono macchiati di un atteggiamento ben oltre il confine tra la legalità e la legalità: hanno negato il prelievo ai loro utenti. D’altronde la questione delle truffe si gioca soprattutto si questo filo.

ATTENZIONE: nel 2016 e 2017 la truffa in corso è tramite la exxonfx … abbiamo ricevuto numerose segnalazioni da parte di utenti ignari che non riescono a prelevare o che hanno perso tutti i soldi. State lontani da questo broker truffa!

Hanno fatto scalpore anche le vicende di Banc De Binary e di Limited, a cui Cysec ha revocato la licenza. A quanto pare, però, non per danni agli utenti ma per utilizzo improprio degli strumenti finanziari. Ha suscitato anche un certo interesse la truffa di Limited Binary, che si è spacciato a lungo per un broker regolamentato pur non possedendo alcuna licenza

Broker affidabili e sicuri

Broker Opinioni Visita
iqoption Consigliato per fare trading opzioni binarie veloci 60 secondi, 5 minuti o entro 1 ora Conto Demo Gratis
Deposito Minimo 10 €
iqoption
Opinioni e Recensione
Consigliato per il trading opzioni binarie per fine giornata
Deposito Minimo 250 €
24option broker
Opinioni e Recensione
banc de binary Ideale per fare il forex trading o per il CFD. E' il miglior broker forex per chi inizia a studiare forex.
Webinar forex GRATIS tutti i Marted' alle ore 19:00
Deposito Minimo 5 € 25 € gratis subito dopo l'iscrizione
XM broker
Opinioni e Recensione
banc de swiss Confronta e ricevi il bonus forex gratis:
Plus500 +25 euro con trading opzioni (T&Cs apply) Xtrade fino a +45 euro Tradeo +25 euro + autotrading
Confronta i migliori bonus forex gratis

Fineco vs IqOption: qual è il broker migliore?

Fineco vs IqOption: due broker autorizzati completamente diversi. La prima è una banca italiana in senso letterale, che concepisce il trading online come un servizio aggiuntivo e si presta pure come broker forex, cfd e di opzioni binarie. La seconda è una società che si dedica quasi esclusivamente al trading online opzioni binarie. Questa natura così tanto difforme pone in essere differenze per ciò che concerne l’offerta riservata ai trader? Ecco una breve ma esaustiva analisi comparata di Fineco e IqOption.

Fineco vs IqOption: le piattaforme trading

Tra gli elementi da prendere in considerazione spicca l’offerta di piattaforme trading. In entrambi i casi, i broker opzioni binarie mettono a disposizione piattaforme web proprietarie. Il punto in comune è la presenza di piattaforme di stampo classico, che richiedono l’installazione di un software, piattaforme web, e di piattaforme per il mobile trading.

Fineco, in particolare, offre una piattaforma di trading per opzioni binarie piuttosto tipica (Logos Time) e una piattaforma utilizzabile su smartphone e tablet (Logos app). La prima offre book verticale a 10 livello e grafici professionali con 5 anni di storico. La seconda consente di visualizzare grafici intraday e prevede un book a 5 livelli.

IqOtion offre l’innovativa piattaforma IqOption 4.0, rilasciata a dicembre 2015, compatibile con tutti i sistemi operativi Windows dal 7 al 10 e con il Mac OS X. Richiede una memoria RAM di 2 giga, una scheda grafica con supporto Open GL ES 2.0, uno spazio su hard disk di 17.3 mb. IqOption mette a disposizione anche una versione mobile, praticamente identica a quella desktop.

Fineco vs IqOption: opzioni binarie

Per quanto riguarda il rendimento delle opzioni binarie con Fineco, si segnalano solo buone notizie:

  • Il rendimento medio per le opzioni binarie CALL/PUT si aggira intorno all’80%
  • Il rendimento massimo è invece dell’85%
  • L'investimento minimo con Fineco è di 25 euro

Iqoption invece non fa pagare costi di gestione o di giacenza. Il rendimento, poi, è leggermente più alto. La media è la stessa di Fineco ma il rendimento massimo corrisponde al 91%.

  • rendimento medio 85%
  • rendimento massimo 91%
  • investimento minimo di 1 euro (visita il sito www.iqoption.com)
  • deposito minimo di 10 euro

Differenze Fineco e IqOption

Anche per ciò che concerne l’offerta si segnalano importanti differenze. L’alternativa di Fineco, pur garantendo performance elevate, non offre molta scelta. L’unica tipologia di opzione disponibile è la CALL/PUT, che impone al trader di stabilire se il prezzo scenderà o salirà alla scadenza dell’operazione. Più ampia l’offerta di IqOption, che consente al trader di scegliere tra le CALL/PUT e le opzioni binarie Turbo. Queste ultime prevedono infatti scadenze davvero brevi e che vanno dai 60 secondi ai 3 minuti. Insomma, offrono l’opportunità di praticare il “trading veloce”.

Confronto broker iqoption vs Fineco
iqoption-broker-scalping-opzioni-binarie
Conto Demo GRATIS e illimitato Nessun Conto Demo
Trading da 1 euro Trading minimo 25 euro
Deposito da 10 euro Deposito da 100 euro
Per chi ama lo scalping opzioni binarie Per tutti i tipi di trader e scadenze
Robot opzioni binarie gratis integrabili Segnali opzioni binarie in piattaforma
Rendimenti fino a 91% Rendimenti tra 70% e 80%
Rimborso fino al 45% Rimborso parziale non previsto
Licensa CySEC Licenza Consob
ISCRIVITI ISCRIVITI

Si segnalano differenze, infine, anche per quanto riguarda le soglie minime. Con Fineco, ogni trade deve mettere sul piatto almeno 25 euro, che è comunque molto meno di quanto stabiliscano altre banche. IqOption, però, dà la possibilità di tradare anche con 1 euro.

Tassazione forex e opzioni binarie

I costi di Fineco sono in media più alti. Dopotutto è una banca e in quanto tale sottopone il capital gain direttamente a tassazione. Ciò vuol dire che a fine giornata il trader lamenterà un ammanco pari al 26% di quanto guadagnato. Va detto, però, che a differenza delle altre banche Fineco concede attivazione e negoziazione gratuite.

IqOption, di contro, non sottopone i trader a tassazione automatica.

Banc de Binary vs Bdswiss opzioni binarie: pro e contro

Banc de Binary e Bdswiss sono due broker opzioni binarie storici e che negli ultimi tempi hanno impiegato molte risorse per emergere nel panorama, all’apparenza saturo e competitivo, del trading binario. La loro ascesa è sostenuta da un’offerta che risulta più che soddisfacente sia dal punto di vista economico che da quello commerciale. Ad ogni modo, dal confronto Banc de Binary vs Bdswiss chi ne esce vincitore?

banc de binary opzioni binarie

Banc de Binary: demo, opinioni e supporto in Italia

Banc de Binary è, in primo luogo, un broker opzioni binarie molto sicuro. Ciò è testimoniato dalle sponsorizzazioni prestigiose che ha ottenuto negli ultimi anni, come quella con il Liverpool. Possiede ovviamente una licenza, per la precisione la n. 188/13 erogata dalla Cysec. In Europa è regolamentato dalla Consob, quindi è conforme alla severa normativa MiFid.

Banc de Binary offre un’ampia gamma di asset. Spiccano, in particolare, i titoli azionari, gli indici azionari, le materie prime e le coppie valutarie del Forex. I trader possono investire su opzioni binarie di diverso tipo, come le classiche Alto/Basso, le Touch, le 60 secondi e le Pairs. Questa tipologia rappresenta un elemento di novità: l’utente sceglie una coppia di titoli azionari e, piuttosto che scommettere sull’andamento del singolo asset, punta su chi, secondo lui, avrà la migliore performance.

  • trading da 1 euro
  • trading su forex, azioni, indici, petrolio, oro e altre materie prime
  • supporto telefonico dedicato
  • regolamentata CySEC

Dal punto di vista economico, Banc de Binary si pone ai piani alti di tutte le classiche. Il deposito minimo è “medio”, questo è vero (250 euro), ma il trade minimo è il più basso della categoria: 1 euro. In rendimenti sono alti e vanno dal 70 al 91%.

Bdswiss opzioni binarie: opinioni, forex e demo

bdswiss

ISCRIVITI

Dal confronto Banc de Binary vs Bdswiss, un vero vincitore non esce fuori. Anche perché entrambi i broker opzioni binarie offrono livelli di qualità alti. Bdswiss, proprio come il rivale, offre un rendimento elevato, che può raggiungere anche l’85% nella tipologia Alto/Basso. In quella Touch, considerata universalmente come la più ostica, si raggiunge persino il 550%.

  • trading da 5 euro
  • regolamentata CySEC
  • rendimenti elevati
  • trading opzioni binarie e trading forex con metatrader

L’offerta di opzioni binarie è simile. Anche in Bdswiss, infatti, troviamo le innovative PAIRS. Si segnalano anche le opzioni Builder, una tipologia che consente di modificare a proprio piacimento il rendimento e il rimborso. Ovviamente, all’aumentare della percentuale di rendimento, si riduce quella di rimborso. I due broker divergono dal punto di vista economico. BdSwiss impone infatti un trade minimo di 5 euro. Il deposito iniziale, invece, deve essere almeno di 100 euro.

Il broker è autorizzato dalla Cysec, l’ente più importante, che ha rilasciato la licenza n. 199/13.

BDSwiss con piattaforma metatrader per il forex

BDSwiss sta investendo sempre di più nella qualità dei servizi e dei prodotti offerti. Da meno di 1 anno ha introdotto anche il trading forex con la piattaforma MT4 con le quotazioni di forex e CFD su materie prime, indici di borsa e metalli preziosi. Il cliente di BDSwiss può così fare trading a 360 gradi su tutti i principali strumenti finanziari e abbinare le strategie opzioni binarie con le strategie forex.