Home » Guide Trading » Analisi tecnica vs analisi fondamentale

Analisi tecnica vs analisi fondamentale

Analisi tecnica ed analisi fondamentaleSono due gli approcci fondamentali che si utilizzano per investire in borsa: l’analisi tecnica e l’analisi fondamentale. Entrambi gli approcci risultano essere funzionali dipendentemente dal fattore tempo.

Nel trading infatti possiamo decidere di investire sia nel brevissimo periodo ( qualche minuto ), sia nel medio termine ( giorni o settimane ), sia nel medio-lungo termine ( settimane-mesi ). Per gli investimenti di lungo periodo è necessario ricorrere all’analisi fondamentale, grazie a questo approccio possiamo definire il mercato a livello macroeconomico, quindi, possiamo prevedere possibili scenari che per manifestarsi hanno bisogno di di un tempo maggiore rispetto a scenari che si verificano in una settimana o in poche ore.

I VANTAGGI DELL’APPROCCIO TECNICO

I vantaggi dell’analisi tecnica sono molteplici, quello più importante è quello relativo al fatto di poter seguire una tendenza di mercato all’inizio della sua formazione, infatti, in analisi tecnica il mercato non si prevede, ma si segue. I molteplici indicatori che si possono utilizzare in analisi tecnica danno la possibilità al trader di investire in modo da ottenere le probabilità a favore.

I VANTAGGI DELL’ANALISI FONDAMENTALE

L’analisi fondamentale ci consente di poter prevedere scenari economici che con l’analisi tecnica non potremmo ottenere o quantomeno non potremmo spiegare. L’approccio fondamentale riesce quindi a spiegare i movimenti di prezzo quando questi risultano essere mossi da dati macroeconomici importanti.

CONCLUSIONI

Entrambi gli approcci risultano essere funzionali, alcuni traders ritengono che l’approccio tecnico sia più sicuro rispetto a quello fondamentale, ma entrambi, se usati sinergicamente, possono dare risultati molto soddisfacenti.

Antonio

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

Cosa sono i tassi Swap

Se il trader conserva una posizione di trading (long o short sul forex e sui CFD) per più di un giorno, l’operazione diventa “overnight” ed è soggetta al tasso Swap. Cos’è? Come si calcola? Ecco una guida esaustiva Cosa sono gli swap forex e come usarli nel trading online Swap: un esempio pratico Tutte le operazioni nel Forex devono essere chiuse entro le ore 23, che sono definite “data di regolamento”. Se la posizione rimane aperta, ...