Home » Risultati per: avatrade

Risultati per: avatrade

Trading automatico con Avatrade (Mirror Trader e RoboX)

Il trading automatico è la nuova frontiera del trading online. Questo approccio, pur esponendo a dei rischi, consente di risolvere alcuni problemi storici che tutti i trader devono affrontare:

  • impossibilità di presidiare il mercato 24 ore su 24
  • rischio emotività
  • errato money e risk management

trading automaticoAvatrade, broker tra i più famosi in circolazione, riserva molto spazio al trading automatico, come si evince dalla quantità di strumenti che mette a disposizione.

In questo articolo parleremo, in particolare, di due strumenti per il trading automatico targati Avatrade: Mirror Trader, Zulutrade, Segnali MQL5 e RoboX.

Mirror Trader

Mirror Trader è una piattaforma per il trading automatico messa a disposizione da Avatade. Ha una doppia funzione: può essere infatti utilizzata come una normale piattaforma ma, in aggiunta, può essere utilizzata per seguire i segnali provenienti da migliaia di provider.

Prova il trading automatico di AvaTrade! – clicca qui

A tal proposito, va specificato che Mirror Trader offre un servizio che ha pochi uguali nel panorama dei software per il trading automatico: sottopone agli utente in continuazione, senza sosta, i segnali di acquisto e di vendita. Questi sopraggiungono anche durante la fruizione dei grafici, in modo da passare rapidamente dall’attività di analisi a quella operativa.

Mirror Trader mette a disposizione tre approcci:

  • Trading automatico: il software copia, senza alcun intervento da parte del trader, le strategie proposte sotto forma di segnale;
  • Trading semi-automatico: il trader seleziona solo le operazioni che reputa più adatte.
  • Trading manuale: il trader investe nella maniera classica, ignorando i segnali.

Il punto di forza di Mirror Trader è l’affidabilità. Il software infatti esegue una scrematura notevole dei signal provider, autorizzando solo i più affidabili. Di tutte le strategie che riceve, infatti, passano l’esame solo il 3%.

RoboX

RoboX non è una piattaforma di trading automatico bensì un servizio aggiuntivo, un plugin che può essere associato al proprio account. Le particolarità di questo strumento sono due:

  1. Possibilità di creare un profilo personalizzato. Quando il trader apre, all’interno della piattaforma, Robox gli vengono poste tre domande. Lo scopo è comunicare al software il proprio stile di trading e le sue preferenze. In questo modo, RoboX può operare una scrematura dei segnali e proporre solo quelli che risultano adatti al singolo trader. Si tratta, quindi, di uno strumento che punta alla personalizzazione del trading automatico.
  2. Accessibilità dell’interfaccia. La ragion d’essere di RoboX è piegare le dinamiche del trading automatico alle esigenze del cliente. Esigenze che, tra le altre cose, riguardando anche il concetto di accessibilità. Molti strumenti, infatti, vengono provati e abbandonati quasi subito perché di difficile comprensione e utilizzo. RoboX risolve la questione proponendo una interfaccia quanto mai intuitiva e facile da leggere.

Zulutrade

Si tratta di una piattaforma di sociale e copy trading che ha avuto un forte successo negli anni precedenti. La società offre la possibilità di collegare il conto AvaTrade ai sistemi di trading da copiare con la possibilità di controllare le statistiche, rischi e personalizzare alcuni aspetti per un miglior money management.

Segnali MQL5

Avatrade infine permette di fare trading automatico utilizzando i segnali di trading presenti sul famoso portale MQL5. Potrete trovare sistemi di trading gratis da copiare o a pagamento con numerose statistiche, commenti e valutazioni degli utenti.

Recensione Avatrade: un buon broker forex?

Avatrade è uno dei broker Forex più conosciuti in Italia. Forex, azioni, indici e materie prime sono a portata di mano con condizioni professionali ed efficienti.

Ha alle spalle una solida esperienza, rafforzata dal crescente favore che ha acquisito presso il suo pubblico di riferimento. E’ innanzitutto un broker onesto e sicuro. A dimostrarlo, tra le altre cose, le numerose licenze europee possedute. Su tutte vanno segnalate quelle erogate ASIC e dalla FSA. Avatrade, inoltre, è soggetto alla MiFid, normativa europea che tutela in modo efficace e stringente gli interessi degli utenti. 

Broker Avatrade: le condizioni economiche

Avatrade offre condizioni economiche vantaggiose. I trader sono messi in condizione di fare profitto grazie a una politica di spread piuttosto agevole. Si va, infatti, da un minimo di 3 a un massimo di 7 pip. Il deposito minimo è tra i più bassi della categoria, appena 100 euro, e consente anche alle persone comuni di intraprendere una carriera nel trading. E’ previsto un bonus di benvenuto pari al 20% del deposito iniziale, il quale tuttavia non può essere superiore a 10.000 euro. 

  • Depositi e prelievi veloci e sicuri
  • Deposito minimo di 100 euro
  • Spread a partire da 1 pips
  • Bonus fino al 20%

I prelievi e i depositi possono essere effettuati tramite bonifico bancario, Paypal, Neteller, Skrill e Web Money. I tempi di attesa non vanno mai oltre i cinque giorni, sebbene in alcuni casi (es. l’account Ava Select) la ricezione avvenga nelle 24 ore. 

Avatrade forex trading

Avatrade consente di tradare sul Forex, sui CFD, sulle azione e sugli indici, sulle materie prime e con le opzioni classiche. L’offerta è davvero completa e comprende oltre 200 asset differenti. 

Il broker Forex Avatrade eccelle soprattutto per quanto riguarda le piattaforme. Gli utenti hanno solo l’imbarazzo della scelta. A loro disposizione, infatti, ce ne sono addirittura otto. Dalla famosissima MetaTrader 4 alle versione con il mobile, dalla variante dedicata a chi pratica al trading automatico a quella riservata ai trader delle opzioni binarie. 

L’offerta di strumenti finanziari dipende dal tipo di conto. In ogni caso, al Trader è garantita la possibilità di praticare l’analisi tecnica e fondamentale, di visionare grafici in tempo reale. Vengono messe inoltre a disposizione analisi di mercato già pronte per l’uso e notizie molto aggiornate. 

I conti sono quattro: Silver, Gold, Platinum e Ava Select. Quest’ultimo conto dà diritto a fruire dei servizi di un analista contabile “personale”, di un tempo di prelievo ridotto a sole 24 ore e l’accesso diretto alla sala contrattazioni. 

Conto demo Forex gratis

Si segnala inoltre la possibilità di aprire il conto demo, uno strumento di inestimabile valore per chi vuole fare pratica senza rischiare il proprio capitale. La somma a disposizione dei trader che provano la demo è di 100.000 dollari (ovviamente finti). Il mercato è quello reale anche se il deposito è virtuale.

A prescindere dall’account, i trader sono supportati da una assistenza di qualità, presente in dieci lingue: italiano, inglese, arabo, cinese, tedesco, francese, giapponese, portoghese, russo, spagnolo. L’assistenza può essere contattata in ogni momenti tramite live chat, email, telefono. 

Un altro dei motivi che ha sancito il successo di Avatrade è l’importanza data alla formazione. Gli utenti, quale che sia il loro account, hanno accesso a una grande mole di materiale formativo, in grado di introdurre anche il più profano nel complicato mondo del trading. 

Avatrade forex broker professionale

AVATRADE- Un leader sempre all’avanguardia nell’online trading

avatradeAvatrade è stato fondato nel 2006 ed è autorizzato ad operare in Italia da CONSOB e rispetta la normativa MiFID. Questo broker forex e cfd ha ottenuto una reputazione come leader di trasformazione nel trading online, fornendo un ambiente di trading affidabile sviluppato su piattaforme più innovative e sostenute dalle istituzioni finanziarie solide. Attualmente AvaTrade ha 200.000 investitori trader registrati in tutto il mondo, che investono più di 2 milioni di contratti ogni mese. AvaTrade dà ai suoi clienti una buona assistenza e sicurezza.

Avatrade broker è sempre attivo nel rinnovare e ampliare i suoi prodotti. Infatti AvaTrade è stato il primo broker forex a presentare CFD su materie prime, indici e azioni e nell'introduzione digitale della moneta di scambio permettendo l'accesso ai mercati redditizi come quelli del Bitcoin e Litecoin ai traders comuni.

Vantaggi del trading online con Avatrade

Leggi Articolo »

Confronto AvaTrade vs GKFX

Forex Broker fcaContinuiamo il nostro confronto tra i migliori broker CFD e Forex del mercato, ovvero questa volta vi presentiamo i broker AvaTrade e GKFX, regolamentati e contraddistinti da un ottimo grado di qualità e convenienza per gli utenti. Se vi trovate a compiere la prima mossa cruciale nel settore del trading online, ovvero la scelta della società alla quale affidarvi per realizzare i vostri investimenti, di seguito troverete importanti dati per capire quale tra questi due broker fa meglio al vostro caso specifico.

Perché scegliere AvaTrade o GKFX?

Leggi Articolo »

AvaTrade Recensione broker Consob affidabile

p291386547AvaTrade è un broker online di CFD e Forex molto popolare e conosciuto in Italia che offre una accattivante esperienza di tradig in un ambiente professionale.

AvaTrade è stato fondato nel 2006 e si è guadagnato la reputazione di leader della rivoluzione del trading online e offre un ambiente di trading affidabile e a misura di utente con diverse piattaforme di trading, notizie, supporto clienti al trading ecc.

E' regolamentato Consob e rispetta le principali normative europee.

Leggi Articolo »

Avatrade Broker

Ava Capital Markets Ltd è una società specializzata nella fornitura di servizi per il trading online con sede a Dublino che, attraverso le sue piattaforme di trading permette di investire in Forex, materie prime, indici di borsa, titoli azionari e bond. Presente nel mercato del trading online dal 2006, Conosciuta con il brand Avatrade, essa è regolamenteta dalla Central Bank of Ireland, e soddisfa tutte le caratteristiche richieste dalla Mifid, necessarie per poter operare legalmente all’interno del territorio europeo.

Elementi Caratteristici

Ava Trade FX è presente fisicamente con diverse sedi operative in diversi paesi dislocati in tutto il mondo come Dublino, Tokio, Parigi, Milano, Sidney, permettendo in questo modo una stretta vicinanza ai propri clienti, necessaria per un miglioramento continuo della qualità offerta.

Vantaggi

  • Account Demo
  • Leva fino a 400:1
  • 12 Lingue disponibili
  • Servizio di formazione
  • Spread fissi e variabili
  • Ampia scelta di asset
  • Bonus fino a 10000 euro
  • Importo minimo per aprire un conto 100 euro

Account

In Ava Trade FX è possibile scegliere diverse tipologie di account che si differenziano sostanzialmente per deposito minimo versato e per i servizi offerti al trader. Gli account disponibili su Avatrade sono:

  • Account Demo
  • Account Silver (deposito minimo 100 euro)
  • Account Gold (deposito minimo 1.000 euro)
  • Account Platinum (deposito minimo 10.000 euro)

Per tutti coloro che versano in un’unica soluzione 100.000 euro oppure che riescono a superare un volume di 100 milioni Avatrade ha riservato il programma Ava Select che consente di ottenere dei servizi aggiuntivi come:

  • Programmi didattici personalizzati
  • Prelievi veloci
  • Servizio clienti dedicato
  • Ava Select Hotline
  • Condizioni di trading e vantaggi personalizzati
  • Premi speciali
  • Commissioni sul trading
  • Avatrade non applica commissioni sul trading ma degli spread fissi o variabili.

Piattaforme

Ava Trade FX si contraddistingue per la sua ampia scelta di piattaforme di trading che mette a disposizione dei suoi clienti. In particolare potrai utilizzare:
Ava Trader, piattaforma molto semplice da utilizzare e personalizzabile;
Metatrader 4, che rappresenta la piattaforma più conosciuta a livello globale la quale permette di investire con una interfaccia user-friendly e di sfruttare molti vantaggi legati al suo utilizzo;

  • MT4 Floating la quale, attraverso lo sfruttamento della tecnologia di Metatrader, permette di investire con spread dinamici;
  • Ava Option, piattaforma dedicata agli investimenti in opzioni binarie, molto semplice da utilizzare e che consente una istantanea trasmissione degli ordini
  • Mac Trading, piattaforma dedicata e studiata appositamente per i Mac;
  • Web Trading, piattaforma ben studiata e creata per permettere ai traders di verificare lo stato delle negoziazioni e/o di effettuare tutti gli investimenti da un qualsiasi terminale senza obbligo di installazione di alcun software;
  • Trading su cellulare, consentito grazie all’app creata per gli smartphone adroid, iphone e windows.

Formazione

Ava Trade FX dedica una buona attenzione alla formazione dei propri clienti mettendo a disposizione una serie di servizi utili all’acquisizione delle competenze basilari del trading online. In particolare all’interno della sezione dedicata alla formazione del sito web troverai:

  • Trading dalla A alla Z, piccola guida che ti consente di ottenere le informazioni iniziali sul trading online con alcune strategia di analisi tecnica;
  • Indicatori macroeconomici;
  • Webinars;
  • Video Tutorial;
  • E-book Trading Forex

Assistenza

Per risolvere tutti gli eventuali problemi oppure per chiedere informazioni aggiuntive, potrai contattare il servizio clienti Ava Trade FX 24 ore su 24 dalla domenica al venerdì attraverso:

  • Live chat;
  • Telefono (anche in lingua italiana)
  • Email admin@guidatrading.com

 

Opinioni e conclusioni

Ava Trade FX garantisce un servizio veramente eccellente, mettendo i propri clienti nella condizione di scegliere i migliori strumenti di investimento. Secondo il nostro punto di vista questo broker rientra tra i migliori a livello europeo e mondiale.

Come riconoscere i migliori webinar trading

I webinar trading sono strumenti di fondamentale importanza per i trader. Consentono, infatti, di accrescere le proprie conoscenze e di completare la propria formazione. Nello specifico, sono dei seminari online, durante i quali i partecipanti possono porre domande secondo le modalità e le dinamiche stabilite dagli organizzatori, proprio come se stessero assistendo a un seminario dal vivo. In effetti, se non consideriamo le differenze di medium (de visu vs streaming), webinar e seminari sono praticamente la stessa cosa.

L’offerta di webinar trading è molto ampia in Italia. Il problema, quindi, non è tanto trovare un webinar quanto riconoscere quelli di qualità, o che fanno al caso proprio. Ecco qualche consiglio, anzi qualche domanda da porsi, se l’obiettivo è verificare il livello di qualità di un webinar.

  • Chi lo organizza? L’identità di chi organizza il webinar trading è un aspetto di primaria importanza. Ovviamente, l’organizzatore deve essere autorevole. In genere, sono i broker a organizzare i webinar, un po’ per spirito di servizio un po’ per esigenze promozionali. Molto spesso, a organizzarli sono alcune testate di settore (ovviamente online), che fanno della divulgazione la loro missione principale. In ogni caso, è bene scegliere i webinar organizzati dalle realtà più importanti e famose del panorama del trading.

a tal fine vi consigliamo di visualizzare l’elenco dei webinar trading di:

Webinar gratis di XM.com Elenco webinar di AvaTrade
  • Chi è il relatore? Una cosa è organizzare il webinar, un’altra è tenerlo. Un webinar ben organizzato ma che è preseduto da un istruttore non all’altezza rimane un pessimo webinar. Occhio, quindi, a chi cura i contenuti del webinar. E’ bene che sia un trader professionista, magari con numerose pubblicazioni all’attivo. L’importante è che i suoi risultati siano di dominio pubblico e quindi immediatamente verificabili.

webinar trading

  • Quanto costa? Questo è un aspetto controverso. Negli ultimi tempi si sono moltiplicati i webinar gratuti. La gratuità, nella maggior parte dei casi, è giustificata dalle esigenze promozionali. Il webinar è lo strumento attraverso cui un broker o una testata online vuole farsi conoscere, ma non è sempre sinonimo di bassa qualità, anzi. Il consiglio è di privilegiare i webinar gratuiti, ovviamente, ma non prima di averne verificato in maniera anticipata, e per quanto possibile, il livello di qualità.
  • Di cosa parla? L’argomento del webinar è la questione più importante. D’altronde si frequenta un webinar solo se esso è utile in termini formativi. Ora, i trader hanno esigenze diverse da questo punto di vista. Il consiglio è comunque di preferire i webinar che trattano argomenti avanzati, quindi non nozioni base, anche perché queste ultimi vengono affrontate ampiamente nei tutorial, che sono disponibili immediatamente e non impongono per essere fruiti la frequenza in diretta.

  • Che supporto tecnico fornisce? Questo è un aspetto importante ma spesso trascurato. Durante la diretta streaming infatti possono verificarsi problemi di natura tecnica, che limitano la fruizione dei contenuti e l’interattività. Alcuni organizzatori offrono un supporto “anticipato”, nel senso che permettono all’utente di eseguire prove audio e video, in modo da risolvere anticipatamente i problemi tecnici. XM, per esempio, è uno degli enti organizzatori che forniscono supporto da questo punto di vista.

Webinar forex gratis da non perdere

La formazione con i webinar forex gratis è utile per tutti. E’ un modo per:

  • confrontarsi
  • apprendere nuovi concetti
  • conoscere traders, relatori e valutare la loro capacità di formazione e di trasmissione di informazioni
  • ottenere offerte e promozioni da parte degli organizzatori (traders o broker)

I webinar forex sono lezioni online (solitamente gratuite) a cui si può accedere tramite link di invito o per effetto di registrazione all’evento. Quindi durante un webinar forex si può vedere lo schermo del relatore, ascoltare e interagire via chat o via microfono. I webinar forex online sono diventati lo strumento formativo più utilizzato negli ultimi anni anche perchè le recenti piattaforme di webinar offrono questo servizio in modo gratuito per chi vuole seguire.

Quindi non confondete i webinar forex con i seminari forex che invece sono riferiti a lezioni dal vivo in aulee formative. In questo caso possono essere eventi gratuiti (come i seminari forex mensili di XM o a pagamento).

I broker forex che ci danno la possibilità di studiare con i webinar forex gratis in Italia e con lezioni di trading di alta qualità sono:

Si tratta di broker con regolamentazioni FCA o europee e di alta affidabilità. Ci sentiamo di dire però che solitamente XM e AvaTrade offrono lezioni tramite trader professionisti esterni che hanno molto interesse a far valutare i loro strumenti (indicatori o expert advisor) e che non hanno interessi particolari nei broker. Gli altri invece solitamente utilizzano dipendenti interni che quindi non sempre riescono a trasmettere contenuti di alta qualità.

webinar forex

Argomenti webinar forex gratis

Leggendo nei siti ufficiali dei broker troviamo l’elenco delle lezioni programmate e vi segnaliamo:

  • XM – Tutti i Giovedì alle ore 19:00 analisi grafica in tempo reale su forex, indici, azioni, bitcoin e materie prime
  • XM – Supertrend, HeikenAshii, Ichimoku (varie lezioni su diversi aspetti), PinBar, Divergenze Prezzi – RSI
  • Avatrade – Autotrading per tutti, Kumo Ichimoku, Ichimoku Completo, Analisi Ciclica

Webinar forex Youtube

Non tutti possono essere online agli orari stabiliti e quindi abbiamo chiesto ai relatori e ai broker come poter rivedere i webinar. Lorenzo Sentino che è uno dei relatori più conosciuti in ambito di webinar forex ci ha consigliato di visionare i video caricati sul suo canale youtube presente QUI: https://www.youtube.com/user/ForexOnlineTrading/featured

In effetti Youtube sta contribuendo tantissimo alla formazione nel trading online perchè riesce a mettere a disposizione dei lettori moltissimi contenuti di qualità e i commenti degli stessi riescono a creare una classifica naturale dei migliori.

Bitcoin, previsioni fino al 2020: cifre spaventose in vista?

Il Bitcoin è il vero protagonista di questo 2017. Il trend rialzista è costante, nonostante si ravvisi la volatilità tipica del mondo delle criptovalute (e che non dispiace agli investitori). Vi è grande curiosità sul futuro del Bitcoin. Raramente, infatti, un asset ha fatto segnare performance così importanti.

Il giocattolo è destinato a rompersi?

+Non è dato saperlo, visto che nessuno la ha palla di vetro. E’ possibile, però, per orientarsi in un contesto che ha ben pochi precedenti, disegnare lo scenario peggiore e lo scenario migliore. Molti analisti si sono posti questi obiettivi. Spiccano, su tutti, Peter Smith, CEO e fondatore di Blockchain (società che si occupa di dati e finanza), e Jeremy Liew (primo investitore di Snapchat). La coppia ha elaborato una proiezione che ha dell’incredibile. E’ una elaborazione autorevole, anche perché pubblicata su Business Insider.

Bitcoin come bene rifugio

I due tecnici hanno analizzato tutta una serie di fattori, la maggior parte contribuirà a trasformare il Bitcoin come un bene rifugio alla stregua dell’oro (o, volando più bassi, del dollaro, dell’euro e del franco svizzero). E’ necessario un certo lavoro di immaginazione per considerare il Bitcoin, moneta per adesso molto instabile, come un bene rifugio, ma tant’è: il continuo apprezzamento fa ben sperare in questo senso.

Il riferimento è all’incertezza politica negli Stati Uniti e nel Regno Unito, ma anche nelle nazioni in via di sviluppo. Fattori che potrebbero causare una fuga degli investitori verso i beni rifugio, tra cui spiccherebbe – dopo anni di apprezzamento – anche il Bitcoin.

Smith e Liew menzionano anche fattori di natura tecnologica, e non potrebbe essere altrimenti visto l’ambito in cui agiscono (ricordiamo che Blockchain è una azienda hi-tech). Nello specifico, hanno menzionato la crescita delle transizioni mobili, ossia quelle cashless. Il declino del contante potrebbe avvantaggiare in primo luogo quelle valute che nascono prive della versione contante, le criptovalute appunto. Il nodo cruciale è l’evoluzione dello stesso Bitcoin. Se saprà conquistare aziende e istituzione, queste permetterebbero i pagamenti in criptovalute, e allora la concorrenza nei confronti della valute tradizionali sarebbe spietata.

Il Bitcoin a mezzo milione di dollari

Alla luce di questi fattori, Smith e Liew hanno elaborato una proiezione sorprendente. Ebbene, entro il 2030 il Bitcoin raggiungerebbe la quotazione astronomica di 500 mila dollari. E’ una cifra a tratti incredibile, soprattutto se si pensa che attualmente la criptovaluta si attesta sugli 8000 dollari. Secondo le stime dei due tecnici, poi, gli utilizzatori di Bitcoin aumenteranno di 61 volte entro lo stesso termine del 2030, facendo della criptovaluta un mezzo di pagamento di massa. Questa stima è già più credibile, dal momento che questo ritmo è già realtà: il network del Bitcoin è passato da 120 mila a 6,5 milioni dal 2013 al 2018. Non è illogico pensare che tra 13 anni sfiorerà mezzo miliardo di persone.

E’ indubbio, però, che questi numeri sono vincolati al comportamento che le istituzioni adotteranno. Il Bitcoin ha bisogno di legittimazione, per svincolarsi da una percezione legata al concetto di speculazione più che di mezzo di pagamento.

25 € gratis per comprare e vendere Bitcoin e criptovalute con XM

I broker che offrono le quotazioni di bitcoin e bitcoin cash sono:

*il credito bonus è soggetto a Termini e Condizioni.

JP Morgan definisce il Bitcoin una truffa

Il CEO di JP Morgan, Jamie Dimon, ha attaccato fortemente il bitcoin definendolo una grande truffa. Dopo tale dichiarazione si è assistito ad un rintracciamento del prezzo da 5000 dollari a 3800.

C’è da fidarsi di JP Morgan?

E’ lecito chiedersi se ha fatto comodo per la banca comprare a prezzi scontati o se è realmente convinta della dichiarazione.

ico criptovalute

Goldman Sachs: presto nuovi prodotti per il trading di bitcoin

Di parere opposto l’altra grande banca americana che invece sostiene di stare studiando alcuni prodotti finanziari legati al bitcoin e adatti per il trading online.

Come la tensione tra USA, Russia e Corea del Nord influenzerà i mercati

Quando scoppia una crisi geopolitica, è difficile non mettere in ballo la finanza internazionale. La verità è che quanto accade al di fuori del mercato, per quanto di carattere niente affatto economico, influenza il mercato stesso. Ovviamente le dinamiche sono le più disparate e dipendono dal tipo di crisi, dal tipo di paese coinvolto e così via.

Lo stesso ragionamento può essere applicato, ovviamente, alla grave crisi diplomatica causata dalla Corea del Nord. Vale la pena ragionare sull’impatto di una eventuale escalation delle tensioni, anche perché queste potrebbero interessare un’area ben più ampia dell’Estremo Oriente. A partecipare al processo diplomatico, che a dire il vero per ora langue, la Russia e, seppur ai margini, l’Unione Europea.

Come hanno reagito i mercati ai test missilistici della Corea del Nord

Dunque, come impatterà sul mercato un inasprimento della crisi? Prima di rispondere a questa domanda è necessario fare una premessa: fino ad adesso, i mercati non si sono scomposti più di tanto. Eventi anche molto gravi, come il lancio di missili “forse” intercontinentali e l’esplosione di una bomba a idrogeno non hanno granché influenzato gli investitori, nemmeno in relazione agli asset sud coreani (la Corea del Sud è oggetto delle mire dei cugini del nord). Anzi, l’indice KOSPI si è addirittura apprezzato del 16,4% in questo 2017.

Il motivo di questa imperturbabilità va rintracciato nella percezione che hanno gli investitori circa la stessa crisi nord coreana: semplicemente, hanno tutti le mani legate. Nessuno può muovere guerra, visto che i partner in campo hanno tutti, o quasi, la bomba atomica. Si pensa che, tutt’al più, si arriverà a un ulteriore inasprimento delle sanzioni o a un compromesso vero e proprio con la Nord Corea.

La reazione dei mercati in caso di attacco

Ma se si arrivasse a un attacco? Gli scenari sono due: un conflitto su scala regionale o un conflitto su scala globale. Su quest’ultimo è inutile fare supposizioni, dal momento che sarebbe un evento troppo grande per prevederne gli effetti. Per quanto riguarda il primo, però, si possono fare delle supposizioni.

25 € gratis per comprare e vendere Oro e Petrolio con XM

I broker che offrono le quotazioni di Oro e Petrolio sono:

A farne le spese sarà principalmente la Corea del Sud. Il rischio è che una guerra possa modificare gli attuali assetti produttivi nazionali e, di conseguenza, quelli mondiali. Non è un ragionamento eccessivo, se si pensa che Seul è leader in numerosi settori, in primis in quello hi-tech. Giusto per rendere l’idea, la Corea del Sud producono il 40% dei display a cristalli liquidi e il 17% dei semi conduttori. Se la crisi coinvolgerà in maniera ancora più stretta il Giappone, questa dinamica si inasprirà, dal momento che Tokyo, ancora più di Seul, vanta una posizione di supremazia in molti mercati.

A livello concreto, un crollo degli asset azionari giapponesi e coreani sarebbe molto probabile, così come anche una forte svalutazione delle rispettive valute.

Più difficile produrre previsioni circa gli asset americani, russi o cinesi, dal momento che non è possibile prevedere il grado di coinvolgimento in un futuribile conflitto (sempre su scala regionale). Visto i loro legami con Russia e Giappone, non è escluso che anche loro possano subire conseguenze a livello finanziario.

Quotazioni e previsioni prezzo dell’Oro

L’oro è un bene rifugio e in situazioni di incertezza economica, finanziaria e di instabilità politica tende ad incrementare il suo valore. Ecco che le quotazioni si sono mosse in modo veloce da 1260 a 1360. Nell’ultima settimana si è visto un ripiego verso 1300.

Gli analisti finanziari concordano su una visione rialzista di lungo periodo finchè i prezzi riusciranno a soffermarsi sopra 1260.

Quotazioni e previsioni prezzo del petrolio

Anche il Petrolio Wti ha reagito con un forte rialzo dalla nascita delle prime tensioni politiche tra USA e Corea del nord. Si può notare una spinta dai 42 a oltre 50 dollari. Tale spinta potrebbe essere ancora valida fino a 55 dollari. Se il prezzo poi riuscirà a rompere i 55 dollari allora è molto probabile un nuovo trend che porterà le quotazioni fino a 75 dollari. Quindi la valutazione rimane rialzista fino a che il supporto di 45 dollari riesce a tenere i prezzi.