Home » 2013

Archivi annuali: 2013

Migliori Broker Opzioni Binarie Bitcoin

In questo ultimo periodo non si può fare a meno di sentire parlare nei TG nazionali e leggere sui quotidiani più quotati, della nuova moneta virtuale chiamata BitCoin.

bitcoin1

I Bitcoin costituiscono una delle prime monete elettroniche virtuali che non si avvalgono di una banca centrale nazionale che emette e garantisce la validità della Moneta. In questi ultimi anni sono nate diverse monete elettroniche, ma il successo maggiore lo hanno avuto i Bitcoin, i quali hanno visto il loro valore crescere in maniera esponenziale portando moltissimi guadagni a chi ne possedeva qualcuna che, avendola guadagnata o acquistata per pochi dollari ha visto il proprio capitale lievitare notevolmente. Oggi molti esercizi commerciali sia virtuali che non, accettano i bitcoin come mezzo di pagamento mostrando un elevato grado di accettazione sociale per questa nuova moneta. Sicuramente il mercato di cambio dei Bitcoin è caratterizzato da un’altissima volatilità con dei trend a breve molto variabili, ma tuttavia analizzandolo in un periodo medio-lungo, il trend ha seguito un andamento positivo arrivando fino ad un valore di circa 1200 USD rispetto ai 10-15 usd iniziali di 2 anni fa.

Quasi tutti i broker online permettono di effettuare delle operazioni di trading con i BitCoin, applicando ognuna di loro diverse condizioni. Nella tabella che segue abbiamo messo a confronto le condizioni adottate dai migliori broker di opzioni binarie che offrono il BitCoin in Dollari (sigla Btc/Usd).



Broker Binarie

Payout BitCoin

Scadenza BitCoin

TopOption

74%

17:10

 Vai al Sito
BDSwiss

74%

18:10

Vai al Sito

Come è possibile notare dalla tabella di cui sopra le offerte di payout sono equivalenti in tutti i broker di opzioni binarie con Bitcoin tranne per AnyOption che concede un payout decisamente più alto.

Quotazioni BitCoin in tempo reale:

Auguri di Buon Natale!!!

10977960-cartolina-di-natale-buon-natale-albero-di-natale-con-una-firma-fatta-nella-texture-di-ricamo-un-arco

OptionWeb Assicura il tuo Capitale a Natale!

Il broker opzioni binarie OptionWeb, ben conosciuto da chi fa trading opzioni binarie ha lanciato un'interessante iniziativa per il periodo di Natale 2013. Offre un'assicurazione sul deposito effettuato in proporzione al deposito effettuato:

  • Capitale assicurato per 48 ore per depositi di almeno 200 euro
  • 4 giorni di assicurazione per depositi di almeno 950 euro
  • 6 giorni per depositi di almeno 3000 euro

optionweb

Come funziona questa assicurazione?

OptionWeb alla scadenza del periodo assicurato rimborsa al cliente le eventuali perdite rispetto al capitale iniziato. 

Esempio:

Deposito di 500 euro e dopo 2 giorni si ha un saldo di 350 euro… allora OptionWeb riaccredita 150 euro.

Se invece il conto è in guadagno allora il tutto è prelevabile dal cliente.

Promozione in esclusiva con GuidaTrading.com

Se apri un conto tramite GuidaTrading.com cliccando sull'immagine sopra e inviandoci un'email a admin@guidatrading.com potrai ottenere il TrendGT indicator Gratis subito dopo il primo deposito. Prima della registrazione è consigliato effettuare la pulizia dei cookies per assicurarsi di accedere alla promozione. Per informazioni non esitate a lasciare un commento o a scriverci via email.

Altre specifiche su OptionWeb

  • Piattaforma regolamentata Consob
  • Assicurazione sui depositi fino a 20.000 euro
  • Supporto in italiano
  • Rimborso del 10% di ogni investimento perso
  • Piattaforma per iPhone, iPad e Android

Visita il sito di OptionWeb

Promozione Natale 24Option – Vinci un iPad Air

sfida-24option-segnali-trading-gratis

24Option ha realizzato un'offerta per i grandi trader per il Natale 2014. E' possibile ricevere in omaggio un iPad Air con un deposito 2.400 euro! del valore di circa 500 euro effettuando una nuova registrazione da QUI 

24Option offre esclusivasmente per il mese di Dicembre:



il 50% di Bonus su 500 euro di deposito

il 100% di Bonus su 1.000 euro di deposito



 

Iscriviti e Inserisci il Codice Coupon X'mas2013

Altre novità di 24Option:

  • limite di 50.000 euro / dollari su singola operazione di trading opzioni binarie
  • sfide di trading mensili e settimanali con premi in denaro reale fino a 24.000 euro / dollari

Broker Forex Sostituti di Imposta e non

Tutti i redditi prodotti da ogni singolo cittadino italiano devono essere dichiarati al fisco, altrimenti si corre il rischio di essere sanzionati per evasione fiscale. Anche le operazioni effettuate attraverso il trading online, e quindi tutti i profitti derivanti dalle transazioni effettuate nel mercato forex devono essere tassati nella misura del 20% dei profitti netti, ovvero sulla differenza tra plusvalenze e minusvalenze.

Lo Stato italiano concede, a tutti gli investitori che effettuano delle operazioni nel mondo del trading online opzioni binarie e forex, la possibilità di scegliere tra diversi regimi impositivi. In particolare:

  • Regime della dichiarazione dove spetta al trader calcolare le somme da versare nelle casse dello Stato indicandone l’ammontare dei profitti nella dichiarazione dei redditi e allegando l’opportuna certificazione rilasciata dal broker forex che attesta tutte le operazioni effettuate;

  • Regime del risparmio amministrato dove il trader non effettua nessun calcolo sulle imposte da versare, ma il broker, in qualità di sostituto d’imposta, accrediterà direttamente sul conto del trader la somma al netto delle imposte;

Ma cos’è il sostituto d’imposta?

L’ordinamento giuridico italiano, in particolare attraverso il D.P.R. 29 settembre 1973 n. 600, prevede questa particolare figura concedendo ai soggetti autorizzati a sostituirsi ai contribuenti nei rapporti con il fisco, trattenendo le imposte da essi dovute e successivamente versarli nelle casse dello Stato.

A tutti i soggetti ai quali sono state effettuate delle trattenute, deve essere rilasciata una dichiarazione che attesti le ritenute da questi subite.

Come riesco a distinguere i broker sostituti d’imposta e non?

Non tutti i broker presenti nel web sono broker sostituti d’imposta, quindi una volta iscritti o anche prima dell’apertura di un conto di trading online è possibile chiedere al servizio clienti se il broker in questione è autorizzato come sostituto d’imposta.

E’ possibile scegliere il regime impositivo?

Ovviamente sì. Anche se apriamo un conto su un broker sostituto d’imposta possiamo scegliere il nostro regime impositivo e quindi se aderire al regime della dichiarazione o al regime del risparmi amministrato. Ovviamente la scelta dell’uno o dell’altro regime comporta alcune differenze anche a livello di convenienza, nel senso che la scelta può risultare determinante a seconda del numero di broker attraverso i quali effettuiamo i nostri investimenti.

Se operiamo attraverso un solo broker, il regime amministrato risulta leggermente più conveniente rispetto al regime dichiarativo, in quanto il broker calcolerà le imposte sul mio profitto netto, evitandoci di effettuare tutti i calcoli da inserire nella dichiarazione dei redditi.

Se facciamo trading con le opzioni binarie siamo obbligati a scegliere il regime dichiarativo.

La situazione cambia quando operiamo con più di un broker forex. Infatti se ad esempio operiamo con due broker, dove in uno ho ottenuto profitti per 2000 e quindi sono stati trattenuti 400 a titolo di imposta, mentre nel secondo ho ottenuto delle perdite per 500, come possiamo comprendere l’imposta dovuta risulta minore all’importo effettivamente trattenuto in quanto i profitti netti sono 1500 euro. Quindi in questo caso attraverso il regime amministrato non è possibile compensare profitti e perdite derivanti da operazioni effettuate tramite broker differenti.

E’ possibile portare a nuovo le perdite ottenute?

Il fisco italiano concede a tutti gli investitori di poter portare a nuovo tutte le minusvalenze ottenute con l’opportunità di compensarle entro e non oltre 4 anni. Ovviamente attraverso il regime amministrato si potranno compensare soltanto le minusvalenze ottenute presso un solo broker forex, mentre attraverso il regime dichiarativo si potranno compensare le minusvalenze anche attraverso le plusvalenze ottenute in diversi broker.

Come posso ottenere maggiori informazioni sull’argomento in questione?

Per richiedere maggiori informazioni in merito ai diversi regimi di tassazione o sui broker forex sostituti d’imposta e non, puoi contattarci direttamente inviando una email al seguente indirizzo admin@guidatrading.com, dove i nostri esperti saranno lieti di colmare tutti i tuoi dubbi.