Home » Tag Archivi: borsa italiana

Tag Archivi: borsa italiana

Telecom Italia in mano francesi? il Petrolio torna a salire?

Il caso Telecom Italia

Questa settimana l’attenzione è tutta per il caso Telecom Italia, che diventa sempre meno italiana, a seguito dell’affare del francese Xavier Niel e della pubblicazione dei risultati finanziari che avrà luogo il prossimo 6 Novembre.

Infatti l’arrivo dell’imprenditore francese è atteso a Roma dalla Consob, che chiede dei chiarimenti sulle modalità e sugli scopi che ha portato Niel a detenere una posizione del capitale pari al 15,143% con diritto di voto.

La Consob avrebbe, infatti, richiesto le delibere con le quali i consigli di amministrazione delle società controllate da Niel hanno dato il consenso ad acquistare i titoli di Telecom Italia.

Tuttavia secondo il presidente di Telecom, Giuseppe Racchi, questa manovra non è stata pensata di comune accordo con Vivendi, gruppo francese che detiene il 20,03% della società.

Trading azioni Telecomitalia vs Vivendi

Intanto a Piazza Affari i titoli di Telecom Italia si confermano a 1,2344 e il titolo Vivendi a 21,88.

Analizzando i grafici delle azioni Telecomitalia e Vivendi si nota che i titoli sono correlati positivamente anche se nelle ultime sedute Telecomitalia si è allungata al rialzo.

VIVENDIWeekly

Abbiamo calcolato lo spread tra le due azioni e si evidenzia una fase di supporto da dove VIVENDI potrebbe iniziare a sovrapperformare nei confronti di Telecomitalia. Quindi potrebbe essere interessate effettuare un acquisto delle azioni Vivendi e uno short sulle azioni Telecomitalia. Vi aggiorneremo la prossima settimana.

—–

Se vuoi analizzare i grafici delle azioni italiane sulla piattaforma metatrader 4 ti consigliamo questo broker con licenza Consob (clicca qui).

Leggi Articolo »

Poste Italiane e Ferrari in Borsa: conviene davvero comprare azioni?

15744dbe0a0a00640197d63bed6f488eLe azioni di due colossi italiani come Ferrari e Poste Italiane sono pronte a conquistare l’interesse di chi ha fatto degli investimenti in Borsa una delle principali fonti di reddito. Andiamo a scoprire la situazione esatta delle due aziende, con interessanti spunti riguardanti l’arrivo sui listini e un rapido approfondimento dove andremo a capire se conviene o meno comprare queste azioni sin da subito e il relativo rischio di sbagliare l’approccio.

Ferrari in Borsa a Wall Street, tra una settimana l’esordio. Poste Italiane il 26 ottobre

download

Manca pochissimo all’ingresso, da parte di Ferrari, nella Borsa di Wall Street, per una quotazione che passerà sicuramente alla storia, visto il risalto che certamente il Cavallino Rampante avrà nei confronti degli azionisti sparsi in ogni angolo del globo. Negli ultimi giorni sono state avviate le procedure per il collocamento della società a Wall Street: il prezzo per azione sarà pari a circa 50 dollari (tra 48 e 52) e il capitale riservato dall’azienda all’operazione sarà pari all’incirca al 9% sul totale, con 17,175 milioni di azioni che verranno messe a disposizione a partire dal 21 ottobre stando a ciò che si mormora nell’ambiente. 

Adesso anche noi possiamo comprare un pezzo di Ferrari!

Leggi Articolo »

Borsa Italiana – Titoli da comprare 23 Marzo 2015

Oggi valutiamo 3 azioni italiane ad alto potenziale di crescita per le prossime settimane. Abbiamo deciso di presentare anche il trading con le azioni perchè molti utenti che hanno ricevuto il trendgt indicator vogliono sapere come poterlo utilizzare al meglio per le azioni della borsa italiana. I tre titoli azionari presentano un pattern rialzista ben definito che gli americani definirebbero Strong Buy.

Leggi Articolo »