Home » Guide Trading » Prezzo, scadenza, profitto delle opzioni Binarie

Prezzo, scadenza, profitto delle opzioni Binarie

Dopo aver visto cosa sono le opzioni binarie, quali tipologie vengono negoziate dai broker, e come sia fondamentale imparare a gestire il rischio ed il capitale prima di buttarsi a capofitto nel trading in opzioni Binarie, in questo post ci occupiamo invece degli elementi che li caratterizzano, essi sono:

Il prezzo
L’attività sottostante
Il profitto
La scadenza

Il prezzo

E’ uno degli elementi più importanti da analizzare, il fulcro dell’analisi di un trader.

Bisogna distinguere però il prezzo del sottostante al momento in cui si acquista l’opzione (lo strike price), dal prezzo finale, cioè appunto il prezzo alla scadenza del sottostante, perché è questo che si guarda per stabilire se l’operazione di trading si è chiusa in profitto o in perdita.

L’investitore deve quindi investire tenendo in considerazione il trend di mercato e riuscire a prevedere l’andamento futuro del prezzo. E’ importante ascoltare i segnali che il mercato mostra per essere in grado fare previsioni corrette. Grafici e analisi dei movimenti del mercato sono gli strumenti più importanti per un trader.

L’attività sottostante

L’attività sottostante, o asset, è il titolo sul quale s’intende investire, che siano azioni, valute, indici o materie prime, l’attività sottostante è lo strumento su cui poggia l’intero investimento. L’opzione è infatti indissolubilmente legata al titolo, e quindi, dove muove il titolo muove l’opzione. Questo vuol dire che se si vuole investire al rialzo (acquistare dunque call), si otterrà un profitto solo se il prezzo del titolo cresce.

Con le opzioni tradizionali l’incremento deve essere deciso, forte, tale da ripagare il premio corrisposto al venditore. Le opzioni binarie hanno invece un grande vantaggio rispetto alle opzioni tradizionali, infatti, per ottenere un profitto è sufficiente che alla scadenza il sottostante sia cresciuto, non importa di quale entità, basta anche di un solo centesimo.

Medesime considerazioni si possono fare per gli investimenti che puntano al ribasso.
Su quale mercato puntare? Beh, non possiamo certo dirvelo noi, vi possiamo consigliare però di investire sempre in mercati altamente liquidi come il forex, o in materie prime come l’oro e il petrolio che subiscono spesso interessanti oscillazioni.

Il profitto

Il profitto è il termine più bello per un investitore, è ciò che vuole sentire dopo aver chiuso una operazione. Quando si parla di opzioni binarie si parla anche di profitto, e a dir la verità di guadagni abbastanza elevati. Le opzioni binarie sono uno dei pochi strumenti finanziari attraverso i quali è possibile realizzare profitti molto alti, tra il 70 e il 400% in una sola operazione e in un breve lasso di tempo, in alcuni casi fino al 640%.

Un investitore che grazie alla propria esperienza riesce a stimare correttamente l’andamento del sottostante, sarà in grado di generare profitti di grandi dimensioni in pochissimo tempo. Le opzioni binarie hanno infatti questa grande forza. Certo, non è tutto oro quello che luccica, non sempre le cose volgono per il verso giusto e il pericolo di perdere il proprio investimento è sempre dietro l’angolo.

Tuttavia, se l’esperienza conta qualcosa, se le proprie capacità di lettura e di analisi permettono di stimare correttamente l’andamento del mercato, allora, i casi di perdita saranno sporadici, o comunque molto limitati. Basta infatti chiudere in profitto 3 investimenti su 5 per le opzioni Alto/Basso, o addirittura anche 1 su 5 per le opzioni ad alto rendimento per ottenere comunque un guadagno.

L’opzione binaria è uno strumento finanziario il cui ritorno è collegato necessariamente all’accuratezza delle previsioni fatte dal suo acquirente, riguardo all’andamento del prezzo di un determinato titolo, lungo un orizzonte temporale predefinito.

La scadenza

La scadenza segna il punto di chiusura dell’investimento. Ogni opzione ha una scadenza perchè si tratta di uno strumento che per sua natura ha una durata limitata.

E’ alla scadenza dell’opzione che si conoscerà con certezza se l’investimento si è chiuso in profitto o con una perdita. Prima della scadenza tutto può accadere, il titolo può invertire in qualsiasi momento la propria tendenza e cambiare le sorti dell’investimento.

Caratteristica peculiare delle opzioni binarie è l’arco temporale (che definisce il periodo di scadenza dell’investimento), molto limitato. I broker infatti permettono di investire in opzioni che hanno una scadenza, a volte fino ad un mese, ma normalmente compresa tra 15 minuti e qualche giorno. In particolare il broker 24option consente di investire in opzioni che hanno una scadenza di 60 secondi.

Queste brevi scadenze permettono celeri investimenti che rientrando in poco tempo consentono di guadagnare immediatamente liquidità.

In particolare, le opzioni Su/Giù sono quelle con la più breve scadenza, solitamente fino ad un massimo di 24 ore.

Probabilmente non esistono differenti strumenti finanziari che consentono guadagni così rapidi ed elevati.

Ricordiamo che generalmente la possibilità di acquistare una opzione si chiude dai 5 ai 15 minuti prima che la stessa sia giunta a scadenza.

+500

Antonio

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

seminari-forex-gratis-2

Trading con XM a Bologna e Roma

Xm ha recentemente rinnovato l'offerta formativa dal vivo con alcuni seminari forex gratis nelle città italiane. Le prime città sedi dei nuovi seminari forex saranno Bologna e Roma. Bologna 29 Ottobre ore 10:00 – ingresso gratuito con prenotazione online da QUI Roma 3 Dicembre ore 10:00 – ingresso gratuito con prenotazione online da QUI solo 100 posti disponibili! I corsi forex organizzati da XM.com sono orientati allo studio dei mercati finanziari e delle principali strategie ...