Home » News » Market Mover del giorno 21 gennaio 2013

Market Mover del giorno 21 gennaio 2013

Questo lunedì 21 gennaio inizia con una giornata di medio impatto nel mercato delle valute, principalmente vediamo la chiusura delle banche statunitensi a causa del ” Martin Luther King Day “. Nell’eurozona invece la giornata odierna prevede il primo incontro dell’eurogruppo del 2013, vediamo i market mover in pubblicazione.

Sterlina: dati sull’immobiliare

Il dato di oggi risulta essere relativamente importante ai fini dell’analisi del mercato immobiliare del Regno Unito. Quello che verrà reso pubblico oggi è l’House Price Index, l’indice che misura il cambiamento dei prezzi degli immobili messi in vendita senza però esporre il prezzo degli immobili venduti.

Euro: occhi su Bruxelles

Particolare importanza va invece data alla riunione dell’eurogruppo che si terrà oggi a Bruxelles. Il programma del giorno prevede di affrontare temi scottanti e attuali come le questioni relative al ESM e l’implementazione del Patto di Stabilità.

Prezzi di produzione tedeschi

Il dato relativo ai prezzi di produzione ha sicuramente un certo impatto sull’inflazione in quanto un aumento del prezzo di produzione implica un aumento del prezzo finale e quindi una spesa maggiore per i consumatori. Il dato tendenzialmente non ha effetti immediati sui mercati, ma va ricordato che se fosse superiore alle aspettative si potrebbe avere un apprezzamento dell’euro nelle ore successive all’uscita del dato.

Dollaro Canadese: vendite all’ingrosso

Il dato ha scarso impatto sui mercati valutari, ma va comunque tenuto d’occhio in quanto se si rivelasse al di sopra delle aspettative si avrebbe sicuramente un apprezzamento del dollaro canadese. Il dato in questione è relativo al cambiamento di valore delle vendite all’ingrosso, misura perciò le aspettative dei commercianti riguardanti la vendita dei prodotti al dettaglio ( una variazione delle vendite all’ingrosso presuppone una richiesta diversa dei commercianti al dettaglio, richiesta che riflette le aspettative di vendita di tali soggetti ). Secondo gli analisti è previsto un calo dallo 0,9% allo 0,4%.

TABELLA SINTETICA MARKET MOVER

Market mover

+500

Antonio

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

twitter

Google e Facebook pronti per l’acquisto di Twitter?

Può esistere un social network di nicchia? La risposta è positiva, se si punta a una redditività bassa. E’ quanto ha sperimentato Twitter, che nell’ultimo anno si è scoperto “meno di massa” rispetto a quanto sperasse. Gli utenti non stanno crescendo, gli introiti nemmeno, sicché la piattaforma cinguettante sembra ormai appannaggio di un pubblico ben definito e circoscritto, forse troppo. Se questa è la dimensione che spetta a Twitter, allora emerge chiaro un problema di ...