Home » Guide Trading » Analisi Tecnica » Il ciclo economico: massimi e minimi relativi

Il ciclo economico: massimi e minimi relativi

Abbiamo già affermato, negli scorsi articoli, che il mercato si muove seguendo delle tendenze, queste sono essenzialmente di tre tipi:

  • Tendenze primarie
  • Tendenze intermedie
  • Tendenze di breve termine

Saper analizzare questi tre tipi di tendenze significa poter riconoscere a che punto del ciclo economico ci troviamo. Il ciclo economico è formato da una tendenza primaria ascendente ( fase toro ) e da una tendenza primaria discendente ( fase orso ), le due tendenze hanno una durata di 2 anni, ovviamente, la durata è statistica, perciò ci possono essere tendenze più lunghe, ma difficilmente più brevi.

SUCCESSIONE DI MASSIMI E MINIMI RELATIVI

Ogni tendenza ha una sua successione di massimi e minimi, i minimi rappresentano la fine di una tendenza intermedia e si verificano, statisticamente, due volte per ogni 1/2 ciclo, vi possono comunque essere tendenze primarie che presentano più tendenze intermedie, ma, come detto in precedenza, mai un 1/2 ciclo contiene meno di due tendenze intermedie.

Analisi tecnica

La caratteristica principale del primo 1/2 ciclo economico ( fase toro ) è quella relativa alla successione dei minimi e dei massimi. In una fase toro il massimo precedente è sempre inferiore a quello successivo, quando ciò non si verifica, ossia, quando uno dei massimi non supera quello precedente, portandosi ad un livello di prezzo inferiore, allora, molto probabilmente ci troviamo di fronte ad una inversione di tendenza primaria, in questo caso da una fase toro ad una fase orso.

LE FASI CHE DIVIDONO IL CICLO

All’apice del ciclo economico non si verifica subito una netta inversione di tendenza, ma vi è una fase, di durata variabile, in cui il prezzo assume un andamento laterale ( i massimi e i minimi si equivalgono o quasi ), in questa fase particolare l’investitore orientato al lungo periodo tende spesso ad osservare il mercato nell’attesa che la fase laterale si interrompa portando il prezzo a definire la nuova tendenza, che, in questo caso, sarà ribassista ( fase orso ).

MOVIMENTI INTERMEDI: ALCUNE CARATTERISTICHE

Un movimento intermedio si verifica sempre all’interno di una tendenza primaria, questo movimento rappresenta una fase in cui il prezzo assume una tendenza opposta rispetto all’andamento dominante. Tale fase ha una durata statistica che va dalle 6 settimane ai 9 mesi. Il prezzo, durante la fase intermedia, ripercorre per 1/2 o 1/3 la precedente tendenza, se il movimento scende al di sotto del valore riportato molto probabilmente si sta verificando una inversione, va comunque tenuto conto, ai fini di una corretta e razionale analisi, anche dei fattori quali: la durata del trend intermedio; la durata della tendenza primaria in atto; le caratteristiche dei movimenti di breve termine.

ATTENZIONE: Investire nelle fasi laterali di mercato, che si verificano sia all’apice di un ciclo sia alla fine dello stesso, è molto pericoloso, sarebbe meglio attendere che la tendenza primaria si sia già formata e che abbia superato il precedente minimo della fase precedente.

INVESTIRE NEI MOVIMENTI INTERMEDI

Investire nei movimenti intermedi può risultare molto profittevole, soprattutto, se si ha una visione globale dell’andamento del ciclo economico e se si considera la breve durata del ciclo intermedio. Ovviamente non si tratta di cogliere il minimo o il massimo di un ciclo intermedio, la cosa importante è che si investa quando questo si sia già formato e si chiuda la posizione di investimento in prossimità della fine del movimento intermedio.

+500

Antonio

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

EURUSDH4

I massimi di EURUSD e i minimi del Petrolio: come fare trading?

Ecco un quadro della situazione economica e finanziaria in Europa e negli Stati Uniti che influisce attualmente sul cross forex EURUSD e sul Petrolio per impostare un buon piano di trading online. Fare trading sul cross forex EURUSD Elenco argomenti1 Fare trading sul cross forex EURUSD 1.1 Stati Uniti: opportunità di lavoro, effetto limitato rialzista sul dollaro 2 Fare trading con il petrolio 2.1 Il prezzo del petrolio, è sceso a un livello molto basso rispetto ...