Home » Guide Trading » Guide trading: il mercato va interpretato con gli strumenti giusti

Guide trading: il mercato va interpretato con gli strumenti giusti

Molto spesso si tende a pensare che il mercato, per essere compreso, debba essere interpretato attraverso l’utilizzo di indicatori complessi che, confrontati tra loro, possono dare dei risultati sorprendenti. A questo punto l’interpretazione del mercato diventa unicamente una interpretazione degli indicatori che, seppur utili, non costituiscono affatto lo strumento più adatto all’interpretazione del mercato, ossia, all’interpretazione dei movimenti di prezzo. Molti non sanno che gran parte degli indicatori sono funzioni del prezzo di mercato, ossia, il loro andamento è direttamente collegato a quello di mercato. In questo modo l’indicatore, attraverso formule matematiche specifiche, calcola ad esempio se il prezzo si trova in una fase di iper-comprato o di iper-venduto o se nel mercato vi è poca o molta volatilità.

Tutte queste informazioni potremmo ritenerle un surrogato del prezzo, infatti, un trader professionista predilige l’analisi del prezzo a quella degli indicatori. Il prezzo ci da tutte le informazioni necessarie alla riuscita dell’investimento. È ovvio però che il prezzo vada innanzitutto interpretato, per farlo abbiamo bisogno di utilizzare grafici adeguati, grafici che riescono a rappresentare tutte le informazioni di cui abbiamo bisogno. Esistono due soli grafici che riescono ad essere veramente chiari:

  • Grafico a barre
  • Grafico candlestick

I due grafici danno esattamente le stesse informazioni, ma quello candlestick risulta però molto più intuitivo e facile da interpretare.

GUIDE TRADING: DUE STRUMENTI INDISPENSABILI

Il primo strumento che dobbiamo imparare ad utilizzare è il prezzo. Questo si analizza attraverso le linee di tendenza che definiscono di volta in volta i supporti o le resistenze che si vengono a creare. Inoltre, le linee di tendenza ci danno anche informazioni riguardanti la volatilità, informazioni molto importanti in quanto possono da sole definire, in anticipo, una inversione di tendenza.

Il secondo strumento, indipendente da primo, è il volume. Questo indica l’interesse degli investitori in una determinata sessione di contrattazione. Un interesse maggiore indica che molti investitori stanno puntando su quel titolo. Se molti investitori stanno puntando su quel titolo e tale titolo sale, possiamo supporre che ci siano molti più compratori che venditori, viceversa potremmo supporre il contrario. Tale informazione ci serve soprattutto quando il prezzo supera resistenze o supporti importanti.

Leggi anche: 

Guide trading: come interpretare il prezzo

Guide trading: come interpretare il volume

+500

Antonio

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

seminari-forex-gratis-2

Trading con XM a Bologna e Roma

Xm ha recentemente rinnovato l'offerta formativa dal vivo con alcuni seminari forex gratis nelle città italiane. Le prime città sedi dei nuovi seminari forex saranno Bologna e Roma. Bologna 29 Ottobre ore 10:00 – ingresso gratuito con prenotazione online da QUI Roma 3 Dicembre ore 10:00 – ingresso gratuito con prenotazione online da QUI solo 100 posti disponibili! I corsi forex organizzati da XM.com sono orientati allo studio dei mercati finanziari e delle principali strategie ...