Home » News » Esordio in calo per Poste Italiane. Ferrari perde il 7,45%.

Esordio in calo per Poste Italiane. Ferrari perde il 7,45%.

PosteItaliane a Piazza Affari

PosteItaliane conclude la sua prima giornata a Piazza Affari con un esordio deludente. Il titolo si è collocato a 6,75 euro a metà della forchetta di prezzo che inizialmente è stata fissata tra 6 e 7,5 euro.

Inizialmente c’erano le premesse per un buon esordio del titolo a Piazza Affari, infatti prima dell’inizio delle contrattazioni le azioni hanno fatto segnare un rialzo superiore al 9% nell’asta di pre-apertura rispetto al prezzo di collocamento 6,75 euro.

E' stato consegnato un pacco agli azionisti

12122586_789337827844279_7240728840189859647_n

Dopo l’apertura a rialzo del 2,89%, il prezzo delle azioni di PosteItaliane però si è ridotto fino ad allinearsi quasi con quello di collocamento, fino a concludersi con una chiusura in calo a 6,7 euro contro il prezzo di collocamento di 6,75 euro.

Non è la prima volta che una grande azienda durante le prime giornate di esordio in Borsa sia partita un po’ male, però nel giro di qualche mese ha permesso agli azionisti di avere dei buoni profitti.

Quindi ci auguriamo che Poste Italiane possa recuperare e possa garantire ai propri azionisti i guadagni sperati.

I motivi del flop di Posteitaliane

Si pensa che lo Stato italiano abbia deciso di applicare un prezzo basso perchè l'offerta stava per andare in flop e allo stesso tempo i maggiori acquisti sono pervenuti da anziani clienti delle poste e dai loro dipendenti… come se in questo caso si è fatta cassa sfruttando il popolo meno informato. Vedremo nei prossimi mesi l'andamento di questo titolo e gli eventuali soci importanti che decideranno di entrare o uscire dalla società e quindi gli eventuali sviluppi in borsa.

Ferrari: quotazioni in calo

Dagli ultimi aggiornamenti e a distanza di una settimana dal debutto a WallStreet, le forti vendite del titolo “Race” di Ferrari hanno determinato un calo che ha fatto scendere il prezzo sotto quota 52 dollari, cioè sotto il prezzo di collocamento.

Plus500

Il Broker Forex Plus500 ha reso disponibile online le azioni di Poste Italiane e di Ferrari per fare trading e per sfruttare al meglio la volatilità dei nuovi titoli.

In attesa di un prezzo più stabile GuidaTrading.com consiglia di acquistare e vendere azioni con obiettivi temporali brevi.

+500

Antonio

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

twitter

Google e Facebook pronti per l’acquisto di Twitter?

Può esistere un social network di nicchia? La risposta è positiva, se si punta a una redditività bassa. E’ quanto ha sperimentato Twitter, che nell’ultimo anno si è scoperto “meno di massa” rispetto a quanto sperasse. Gli utenti non stanno crescendo, gli introiti nemmeno, sicché la piattaforma cinguettante sembra ormai appannaggio di un pubblico ben definito e circoscritto, forse troppo. Se questa è la dimensione che spetta a Twitter, allora emerge chiaro un problema di ...