Home » Guide Trading » Conoscere le greche per fare trading con le opzioni

Conoscere le greche per fare trading con le opzioni

Le greche sono degli strumenti indispensabili per chi intende fare trading con le opzioni, esse non sono altro che degli indicatori che servono ad aiutare il trader a comprendere come cambierà il prezzo dell’opzione a seguito di un cambiamento di una variabile (come ad esempio i tassi d’interesse, il prezzo del sottostante, la volatilità, il tempo ecc ecc) ipotizzando costanti le altre variabili.

Diciamo subito che non è per nulla facile calcolare questi indici, soprattutto per chi è poco esperto ed intende entrare nel mondo del trading immediatamente e senza essere un guru della finanza. Fortunatamente esistono dei software che lavorano al posto nostro e che in ogni istante aggiornano il valore delle greche. Quindi fatevi forza, che per ogni occasione c’è sempre qualcuno che lavora al posto tu rendendoti la vita decisamente più facile.

Le greche più usate sono:
Delta
Theta
Rho
Gamma
Vega

Vega ci indica quanto è sensibile il prezzo dell’opzione (il premio), al variare della voltatilità implicita del sottostante. Quindi, questa greca ci indica la variazione che il prezzo di una opzione subirà a seguito della variazione della volatilità del sottostante di un punto percentuale.

Facciamo un esempio:
Un vega con valore 0,2 ci dice che il prezzo dell’opzione aumenterà di 0,20 centesimi di euro a seguito della variazione di un punto percentuale della volatilità del sottostante.
Ovviamente, più vega è grande, meglio è per chi acquista opzioni.

Vega tende ad aumentare per opzioni di tipo At the money, e a diminuire (vicini allo zero) per opzioni deep.
Man mano che trascorre il tempo vega diminuisce.

Rho é un indice che misura l’influenza dei tassi d’interesse sul prezzo delle opzioni..
La variazione dei tassi d’interesse influenza tante cose nella nostra vita, ad esempio gli investimenti, i prestiti bancari e per quanto ci interessa anche il prezzo delle opzioni.

Non stiamo qui a spiegarne il perché, però se il Rho cresce vuol dire che sono aumentati i tassi d’interesse, e se aumentano i tassi d’interesse cresce il prezzo delle opzioni.
Viceversa, se i tassi diminuiscono, diminuisce il Rho e questo ci indicherà una diminuzione del prezzo dell’opzione.

Quindi, Rho crescente significa convenienza ad acquistare call, Rho decrescente convenienza ad acquistare put.

Il Delta indica verso quale direzione si muove il prezzo dell’opzione a seconda della variazione subita dal prezzo sottostante. Ci indica dunque come si comporta il prezzo di una opzione a segiuto della variazione del prezzo del sottostante.

Il Delta si misura rapportando la variazione che il prezzo dell’opzione subisce, sulla variazione che il prezzo del sottostante subisce.

Variazione premio
_____________________________

Variazione prezzo sottostante

I valori del Delta sono compresi tra 1 e -1, più il valore tende a -1, e più conveneiente sarà acquistare put. Più invece si avvicina ad 1, e più conveniente sarà acquistare call.
Per le opzioni di tipo deep out the money il Delta è vicino allo zero, mentre per le opzioni At the money si avvicina a valori di 0,5 per le call, e di -0,5 per le put.
Per le opzioni In the money invece si avvicina ad 1 per le call, a -1 per le put.

Detto questo, appare evidente che se vogliamo acquistare call è conveniente un Delta elevato, magari vicino ad 1, vale il contrario per le put, più è vicino a -1 è meglio è. In entrambi i casi, se invece vogliamo venderle è più conveniente un valore vicino a zero.

Gamma è invece un indice che ci misura proprio la variazione di Delta rispetto alla variazione del sottostante.
Assume valori compresi tra 0 e 1, quindi in entrambe le tipologie di opzioni è positivo. Se il sottostante aumenta cresce anche il Gamma, se diminuisce scende anche il Gamma.

Theta invece si occupa di misurare gli effetti del tempo, ovvero la variazione subita dal prezzo dell’opzione al variare del tempo. Ci indica dunque la perdita di valore dell’opzione al trascorrere del tempo.
Un theta di 0,50 ci indica che in un giorno l’opzione si deprezza di 50 centesimi.

Come abbiamo già avuto modo di vedere, un’opzione prossima alla data di scadenza risente maggiormente del fattore tempo, quindi, i valori di Theta saranno maggiori, di conseguenza, chi acquista opzioni deve farlo con valori di theta prossimi allo zero.

+500

Antonio

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

seminari-forex-gratis-2

Trading con XM a Bologna e Roma

Xm ha recentemente rinnovato l'offerta formativa dal vivo con alcuni seminari forex gratis nelle città italiane. Le prime città sedi dei nuovi seminari forex saranno Bologna e Roma. Bologna 29 Ottobre ore 10:00 – ingresso gratuito con prenotazione online da QUI Roma 3 Dicembre ore 10:00 – ingresso gratuito con prenotazione online da QUI solo 100 posti disponibili! I corsi forex organizzati da XM.com sono orientati allo studio dei mercati finanziari e delle principali strategie ...