Home » Strategie Opzioni » trading 60 secondi

trading 60 secondi

Come guadagnare con le opzioni binarie

Le opzioni binarie rappresentano un tipo di investimento speculativo sempre più apprezzato e tra i primi posti per come guadagnare su internet. In particolare, il trading opzioni binarie si distingue per la facilità di utilizzo. Certo, prima di cimentarsi è necessario rispondere alla domanda: “come guadagnare con le opzioni binarie”? La risposta non è complessa come ci si potrebbe aspettare, fermo restando che anche in questo caso – come nel trading in generale del resto – sono richieste competenze specifiche e una conoscenza approfondita del mercato.

Come fare trading con le opzioni binarie: il meccanismo

Il funzionamento non è affatto complicato, sebbene si discosti nettamente da quello del mercato azionario, del Forex e di molte attività di trading. Infatti, il guadagno non è determinato dalla differenza tra il prezzo di acquisto e il prezzo di vendita di un dato strumento finanziario. La plusvalenza non è un concetto che riguarda le opzioni binarie.

Molto banalmente, si punta su un evento specifico, che ovviamente fa rifermento ai prezzi. Se tale evento si verifica, si guadagna (la percentuale è decisa dai broker opzioni binarie). Esiste un tipo di opzione binaria per ogni categoria di evento. Le opzioni CALL/PUT, infatti, consentono al trader di puntare rispettivamente sull’aumento del prezzo o sul suo decremento a una determinata scadenza. Sono proprio queste le opzioni più diffuse e acquistate. Altre prevedono il raggiungimento di una certa soglia di prezzo, a prescindere da quello finale, o il posizionamento del prezzo stesso all’interno di un intervallo (RANGE). Fondamentale è la scelta della scadenza, che può andare dai 60 secondi fino a oltre le 24 ore.

  • Con le opzioni binarie CALL si guadagna se il prezzo finale è superiore al prezzo di entrata al rialzo (anche se di poco)
  • Con le opzioni binrie PUT si guadagna se il prezzo finale è inferiore al prezzo di entrata al ribasso (anche se di poco)

come guadagnare

Come guadagnare veramente con le opzioni binarie: consigli

Rispondere alla domanda “come guadagnare con le opzioni binarie” vuol dire individuare quegli elementi che facilitano il lavoro di analisi. Perché, questo è ovvio, per vincere i trade è necessario prevedere i movimenti di prezzo e ciò è possibile solo analizzando il presente e il passato di un dato asset.

Il consiglio, quindi, è di studiare. Di non seguire l’istinto, bensì basare il proprio operato su evidenze il più possibile oggettive. Il trader, nelle opzioni binarie come nel Forex, nell’azionario etc. ha a disposizione due formidabili strumenti: l’analisi tecnica e l’analisi fondamentale. La prima studia i grafici, la seconda l’ambiente economico. Nel primo caso, si fa appello a dei modelli precostituiti, nel secondo si analizza l’impatto che gli eventi esterni hanno o avranno sui prezzi.

Strategie Trading Opzioni Binarie

  1. Strategia degli Incastri (rischio 15% e guadagno 150%)
  2. Strategia Bande di Bollinger + RSI
  3. Strategia Bande di Bollinger + Stocastico
  4. Strategie Opzioni Binare 5 – 10 – 15 minuti con Stocastico
  5. Strategia Alligator
  6. Strategia Opzioni Binarie con scadenze a 2 e 5 minuti
  7. Strategia Opzioni Binarie 60, 120 secondi – altri esempi
  8. Segnali Opzioni Binarie MACD
  9. Strategia Trading MACD non convenzionale
  10. Strategia con lo Stocastico
  11. Strategia Media Mobile Opzioni Binarie
  12. Medie Mobili Triplo Crossover
  13. Strategia Trading Inside Bar Breakout
  14. Strategia Power Candle
  15. Strategia Trading Turtle

Un altro consiglio ha a che vedere con l’approccio. Il migliore esclude qualsiasi commistione con il gioco di azzardo o con il mondo delle scommesse. Questo vuol dire è che bene mettere da parte le emozioni e agire con lucidità. Più che un gioco, è un’attività che richiede l’utilizzo di risorse intellettuali a un livello piuttosto profondo.

Ovviamente, sono necessarie anche risorse finanziarie, quindi un capitale di partenza più o meno nutrito. A tal proposito, va specificato che alcuni broker stabiliscono un entry level piuttosto basso, quindi depositi minimi piuttosto accessibili. Certo, la scelta del broker è fondamentale dal momento che rappresentano l’unico contatto che il trader ha con il mercato. Il consiglio, in questo caso, è rivolgersi solo ai broker autorizzati dagli enti regolatori (internazionali, come la Cysec, nazionali come la Consob).

Trading binario gratis: come ottenerlo

Il trading binario è un’attività rischiosa, certo, ma che può regalare profitti molto alti. E' bene iniziare a fare trading solo dopo aver effettuato un percorso di formazione sia teorico che pratico. Studiare il funzionamento dei mercati non pone in essere grandi problemi: le fonti consultabili sono numerose. Discorso a parte per la pratica, che espone a rischi importanti: tradare “da principianti” significa mettere in pericolo il proprio capitale. E’ possibile, però, fare pratica con il trading binario gratis grazie alle demo come quelle di IQoption o con le MT4 gratis di XM o Markets.

trading binario

Trading binario demo gratis

Con il termine “demo” si indica un account che consente di investire nei mercati finanziari con denaro virtuale, in modo da azzerare il rischio economico. E’ uno strumento molto utile per chi si approccia per le prime volte al mondo delle opzioni binarie.

E’ necessario, tuttavia, specificare cosa si intenda con la parola “gratis”. In verità, si parla sempre trading binario gratis poiché, in nessun caso, l’utente viene costretto al pagamento delle commissioni. In questa ottica, dunque, “gratis” assume il significato di “privo di rischio”.

Anche a queste condizioni, però, non è detto che le demo siano free al cento per cento. Buona parte dei broker opzioni binarie, infatti, vincola gli utenti all’acquisizione di un account reale. Nella fattispecie, la demo può essere utilizzata solo dopo aver aperto un conto reale e aver versato un deposito minimo, magari ha anche una scadenza temporale.

segnali trading alert opzioni binarieEsistono alcune eccezioni e una di queste è fornita dal famoso broker IQoption. Tra i migliori in circolazione per ampiezza dell’offerta e condizioni economiche, IqOption si pone al fianco dei clienti, è attento alle loro esigenze. Lo testimonia la presenza di account demo trading binario gratis. In alternativa è possibile scegliere 24Option. In verità, è richiesto un deposito minimo ma l’account non ha alcuna scadenza temporale.

Trading binario Demo: i vantaggi

Il vantaggio più grande delle demo è la possibilità di farsi le ossa… Senza rompersele. Imparare la teoria è necessario e rappresenta la condizione sine qua non per la costruzione di una carriera proficua nel trading. La pratica, però, è un’altra cosa. Tradare nel mercato reale è un’esperienza che vale più dei libri di testo, dunque è una passo fondamentale.

Con un conto demo puoi:

  • provare le strategie forex
  • non perdere soldi reali
  • ricaricare il conto tutte le volte che vuoi
  • allenarti psicologicamente
  • utilizzare i robot opzioni binarie di IQrobots gratis

Utilizzare le demo è l’unico modo per arrivare preparati all’appuntamento con il mercato. E’ una sorta di assicurazione sul capitale, un’assicurazione che si basa sulle conoscenze e quindi sulla dimestichezza con un mondo così complesso e allo stesso tempo adrenalinico.

25 € gratis e immediati

Dopo aver provato il conto demo gratis puoi anche prendere 25 euro gratis con i broker forex che trovi QUI. Anche in questo caso puoi allenarti con soldi reali ma senza obbligo di deposito. Il passaggio dal conto demo al conto reale (anche se con soli 25 euro gratis) ti aiuterà a comprendere eventuali tuoi limiti psicologici oppure a prendere coscienza dei tuoi passi avanti verso la strada per diventare trader.

Come usare le opzioni binarie

Le operazioni binarie sono strumenti per speculare sui mercati usato dai trader che lucrano sulla salita (opzioni binarie CALL) o sulla discesa dei prezzi (opzioni binarie PUT). Le opzioni binarie permettono di guadagnare se il prezzo finale (alla scadenza scelta dal trader) è superiore al prezzo di carico in caso di opzioni binarie call (o inferiore in caso di put).

Come usare le opzioni binarie CALL e PUT

iqoption

La tipologia di opzioni binarie più utilizzate al mondo sono sicuramente quelle del tipo Call o Put che, vuol dire semplicemente alto o basso. Inizialmente esistevano soltanto queste due tipologie di operazioni per il trading binario ed è per questo motivo che vengono spesso chiamate anche “opzioni binarie classiche” (altra denominazione è high/low). Usare questo tipo di strumento è semplicissimo: bisogna in sostanza fare una previsione sul movimento del prezzo per un certo periodo di tempo.

  1. Si sceglie dunque l’asset su cui si vuole fare trading, ovvero, valute, materie prime, titoli azionari, ecc.

  2. Poi si sceglie se si vuole “investire” al rialzo o al ribasso;

  3. infine si stabilisce la scadenza. Generalmente le scadenze si possono scegliere da un menù a tendina disponibile nella schermata delle opzioni binarie che va dai 60 secondi di tempo fino a fine giornata. Alcuni broker offrono anche scadenze più lunghe come fine settimana, fine mese o fine anno.

Quanto si può guadagnare con le opzioni binarie

Per il trading opzioni binarie c’è un importo minimo ed uno massimo da rispettare, per ogni singola operazione sulle opzioni binarie. La cifra minima può essere di 1 euro (ad esempio con Iqoption, Banc de Binary o BullBinary), la massima può arrivare solitamente fino ai 10mila euro (e qui si distingue il noto broker 24option – uno dei big del settore). Ad ogni modo bisogna definire prima di procedere il cosiddetto “Money Management” e, ovviamente, bisogna cercare di non investire tutto il capitale in una sola operazione.

Una volta immesso l’importo che si vuole investire, viene mostrato il potenziale guadagno per l’operazione binaria scelta. In tal modo saprete fin dall’inizio il potenziale guadagno o la possibile perdita. Normalmente è previsto un ritorno “Payout” tra il 75% e il 92%. A questo punto, dopo aver controllato tutti i passi dell’operazione per essere sicuri di non aver commesso errori, si può procedere con l’acquisto.

Differenze tra opzioni binarie 60 secondi, 5 minuti e fine ora

Come detto, il trader deve scegliere la scadenza dell’operazione binaria che può variare da soli 60 secondi, a un’ora ma anche ad una settimana. La scadenza, dunque, è il periodo di tempo dopo il quale la vostra opzione binaria sarà chiusa e verrà calcolato il guadagno o l’eventuale perdita. Le opzioni binarie 60 secondi sono una particolare tipologia di opzioni binarie con scadenza di soli 60 secondi, che nascono come strumento prettamente speculativo. Si riesce a fare il cosiddetto scalping ma la previsione va fatta velocemente. Le opzioni binarie 60 secondi permettono di guadagnare circa il 70-75% del capitale investito, motivo per cui risultano essere estremamente convenienti, soprattutto se si fa riferimento alla scadenza ed alle occasioni di trading giornaliere. Le opzioni binarie da 5 minuti, come quelle da 60 secondi, sono inserite sempre nella categoria delle “scadenze brevi” e, pertanto, non si possono utilizzare una serie di strumenti come il rimborso sulle perdite, la chiusura anticipata, il rollover o il cosiddetto double up.

Benché sensibilmente differenti, le opzioni binarie da 60 secondi e 5 minuti sono quindi molto simili, estremamente vantaggiose se si azzecca la previsione ma anche molto rischiose. Quelle classiche, in cui rientrano anche le operazioni di fine ora, consentono invece di fare previsioni più elaborate, di utilizzare schemi e strategie più sofisticate e di utilizzare tutti quegli strumenti sopraelencati.

24option guida opzioni binarie e novità

24option per aspiranti trader: guida alle novità più recenti

Probabilmente se abbiamo a che fare con il forex conosciamo già 24Option, uno dei broker più affermati in Italia non solo per via del fatto che è uno dei pochi ad operare nella legalità, ma anche e soprattutto per via dei tanti strumenti e dei tanti servizi che è solito offrire ai suoi iscritti. Rendimenti e payout tra i più alti, numerosi asset, grafica pratica e intuitiva, buone condizioni di deposito e di prelievo e tanto altro ancora: oramai i motivi per cui questa piattaforma possa essere ritenuta affidabile sono più che noti.

  • una delle migliori per il trading 60 secondi
  • una delle migliori piattaforme trading per il mobile
  • un'ampia gamma di sottostanti tra azioni, valute, materie prime e indici di borsa
  • scadenze rinnovate ogni 5 minuti e anche durante la notte (per i trader notturni)
  • bonus fino al 100%

Ma per chi non lo sapesse 24 Option ha introdotto alcune novità al suo seguito, delle novità che ne hanno migliorato ulteriormente la qualità interna e che hanno contribuito ad incrementarne l'appeal. Due, almeno, sono quelle che 24Ooption non ha avuto sin dall'atto della sua nascita ma che ha introdotto soltanto dopo per fare di sé un servizio quanto più completo: i segnali di trading da una parte e i webinar dall'altra.

I segnali di trading di 24option

IT_FreeSignals_NEW_300X250

I segnali di trading sono dei suggerimenti che il broker è solito dare ai suoi iscritti: in quest'ottica un segnale non è nient'altro che un consiglio tramite cui il broker ci dice di investire ad esempio nel cambio euro/dollaro, perchè in quel particolare momento delle oscillazioni del grafico o l'avvicinarsi di una notizia sono considerati elementi propizi per piazzare un buon affare.

Il bello dei segnali di trading offerti da 24 option sta nel fatto che vengono inviati all'utente in via del tutto gratuita, cosa tutt'altro che scontata se consideriamo che in moltissimi casi questo genere di servizio viene reso solo a fronte di un rispettivo pagamento o abbonamento!

E invece 24Option ha voluto che i segnali potessero essere divulgati in maniera gratuita. La differenza tra i vari conti utente, semmai, è dettata dal fatto che magari in quelli un po' più blasonati come il Platinum e il Diamond l'utente ha anche la possibilità di usufruire di segnali via sms o via mail. Un modo utile per riceverli e aprirli in qualsiasi momento della giornata!

Leggi la recensione completa di 24option da qui: http://guidatrading.com/trading-senza-rischio-con-le-opzioni-binarie-di-24option/

I webinar di 24option

IT_Education_Center_NEW_1210x250

Un'altra novità interna è appunto dettata dai nuovi webinar. Di recente 24option ha tenuto due sessioni live dal nome "opzioni per tutti", ossia delle lezioni particolarmente utili per far capire un po' agli utenti il funzionamento e le potenzialità fatte proprie dalle opzioni binarie, e anche per far capire l'approccio che bisognerebbe tenere per avvicinarcisi nel migliore dei modi. Di queste sessioni oramai 24Option ne tiene regolarmente, per cui se siamo dei neofiti nel settore prestiamoci attenzione: delle lezioni free access possono rivelarsi particolarmente utili per affinare ulteriormente il nostro bagaglio di conoscenze!

Differenze tra opzioni binarie 60 e scalping forex?

Guadagnare nel breve periodo: quali differenze tra opzioni e scalping forex?

Ci sono sostanzialmente due modi per trarre profitti dal trading in tempi relativamente brevi: le opzioni binarie a 60 secondi e lo scalping forex. Ma se entrambi i metodi permettono di guadagnare in maniera veloce, quali differenze ci sono tra l'uno e l'altro? Come si fa a capire quando è meglio prediligere le opzioni e quando è invece il caso di preferire il forex?

Opzioni a 60 secondi e scalping forex: le principali differenze

demo opzioni binarie

Rischio investimento

Una prima sostanziale differenza tra le opzioni a breve scadenza e lo scalping sta nel fattore di rischio. E in questo senso sono meglio le opzioni binarie: occorre infatti sapere che il forex è un mercato che operando con fattore leva fa sicuramente aumentare i profitti, ma tende di conseguenza ad amplificare anche i rischi in base all'utilizzo dello stop loss (o peggio ancora se non si utilizza stop loss).

Con le opzioni binarie invece il massimo rischio è pari all'investimento effettuato. Ad esempio se investi 100 euro allora sai che in caso di errore potrai perdere solo 100 euro.

Redditività e performancebancdebinary-raddoppia-capitale-opzioni-binarie

C'è poi anche un fattore di redditività da considerare: con le opzioni binarie è più facile individuare un rapporto tra rischio e ricompensa, o meglio, ancor prima di investire c'è già la possibilità di capire quanto si andrà a perdere e quanto eventualmente si andrà a vincere. Ad esempio sai che investendo 100 euro potrai ottenere un ritorno di 185 euro (100 + 85 di profitto) oppure perdere 100 euro. Cosa che non avviene invece nel forex, il cui costo del trade e il cui profitto devono essere calcolati dal trader tramite l'utilizzo degli stop loss.

Capitale iniziale necessario

iqoption-broker-scalping-opzioni-binarieChi è agli inizi o chi più semplicemente non è disposto a mettere a rischio grosse quantità di denaro, deve valutare inoltre un ulteriore aspetto: la facilità di accesso al mercato. Già, perchè questa è se vogliamo una delle differenze più eclatanti che tendono a contraddistinguere le opzioni a 60 secondi dallo scalping forex: se con le opzioni binarie si possono investire anche pochi euro (ci sono dei broker che permettono persino investimenti da 1 euro l'uno come IQoption e Banc de Binary). Con lo scalping forex ci troviamo dinanzi ad un qualcosa di un po' più consolidato e di pretenzioso sul fronte dei costi di accesso perchè alcuni broker applicano commissioni e spread che determinano dei limiti per l'operatività. Ad esempio il broker XM con il conto 0 adatto per lo scalping forex applica una commissione di 5 usd per lotto eseguito (che è già tra le più competitive del mercato).

Broker

Binarie

60

120

300

Asset offerti

Investimento Minimo

IQoption 87% 75% 75% 6 Materie Prime, 16 cambi, 4 indici 1 euro / usd

Banc de Swiss

75%

no

no

2 Materie Prime, 8 cambi, 2 titoli e 2 coppie di titoli

5 euro / usd

24Option

78%

70%

72%

3 Materie Prime, 20 cambi, 5 indici

5 euro / usd

OptionBit

71%

76%

76%

1 Materie Prime, 6 cambi, 6 indici

10 euro / usd

Banc de Binary

76%

70%

no

2 Materie Prime, 8 valute, 2 titoli, 1 coppia

1 euro / usd

OptionWeb 79% si si 6 Materie Prime, 16 cambi, 4 indici 5 euro / usd

Facilità di utilzzo delle piattaforme trading

E in ultimo, ma non meno importante, v'è la facilità di negoziazione. Da questo punto di vista le opzioni binarie si prestano maggiormente ad un pubblico di neofiti perchè per poter funzionare necessitano di quattro semplici passi:

  1. la scelta dell'asset
  2. l'inserimento del valore dell'investimento
  3. la scelta della scadenza (che può appunto essere anche da 60 secondi)
  4. e l'esecuzione del trade con l'acquisto di opzioni binarie PUT (per il ribasso) e CALL (per investire al rialzo)

Cosa ben diversa rispetto a quanto avviene nel forex e quindi anche nello scalping, laddove ci sono lotti da selezionare, valori come lo Stop e il take profit da calcolare, e così via. In parole povere, se il trader di opzioni binarie deve scegliere soltanto tra due ordini (PUT o SELL), il trader che opera nel forex si ritrova a dover impostare anche 6 diversi tipi di ordini per ciascun trade!

Scalping forex broker 

Se invece il trader vuole investire con i broker forex per fare scalping allora è necessario attrezzarsi con broker adeguati e preparati per questo tipo di strategie aggressive del mercato. A tal fine vi consigliamo di leggere questo interessante articolo che vi spiega cosa sono i broker forex ECN, come riconoscerli e quali sono i vantaggi e svantaggi rispetto agli altri tipi di broker: http://guidatrading.com/guida-trading-online/broker-ecn-vantaggi-e-svantaggi/