Home » News » Analisi di mercato: previsioni euro dollaro

Analisi di mercato: previsioni euro dollaro

Nel mercato valutario stiamo assistendo ad una ventata di ottimismo che ha lasciato spazio alle monete di rischio dopo una settimana in cui la tendenza principale del mercato prediligeva nettamente le monete rifugio come il dollaro e lo yen. L’inizio della settimana ha dato spazio a grandi acquisti sull’euro che hanno contribuito a far superare la fase di correzione ribassista che dura da un mese e mezzo. Attualmente i prezzi sono proiettati al superamento dell’area di resistenza posta a quota 1.3070, resistenza molto importante che ha caratterizzato la fase laterale dello scorso mese.

Analisi di mercato

Il prossimo target da raggiungere in caso di breakout si trova in area 1.3120 e rappresenta quasi l’ultima resistenza della fase laterale. L’ultima area da superare è a quota 1.3170 e rapprenda il massimo raggiunto sino ad ora dal prezzo. Dopo il superamento di tale area riprenderà la tendenza rialzista di lungo periodo.

COME OPERARE

Si consiglia di aprire posizioni di tipo long considerando come take profit l’area 1.3120. Successivamente, dopo il superamento di tale area il prossimo take profit va posizionato a quota 1.3170. Impostare sempre uno stop loss di copertura considerando come perdita un massimo del 5% del capitale totale, aggiornando costantemente lo stop loss.

+500

Antonio

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

twitter

Google e Facebook pronti per l’acquisto di Twitter?

Può esistere un social network di nicchia? La risposta è positiva, se si punta a una redditività bassa. E’ quanto ha sperimentato Twitter, che nell’ultimo anno si è scoperto “meno di massa” rispetto a quanto sperasse. Gli utenti non stanno crescendo, gli introiti nemmeno, sicché la piattaforma cinguettante sembra ormai appannaggio di un pubblico ben definito e circoscritto, forse troppo. Se questa è la dimensione che spetta a Twitter, allora emerge chiaro un problema di ...