Home » Guide Trading » Analisi Tecnica » Fare trading con Fiat, Exor, Enel, Terna

Fare trading con Fiat, Exor, Enel, Terna

Fare trading con Fiat, Exor, Enel, Terna: cosa c’è da sapere

Per fare trading Azioni con le grandi società, qualsiasi sia la loro dimensione e qualsiasi sia la modalità di riferimento (trading azioni, trading Cfd, azioni opzioni binarie), è necessario informarsi. Ecco tutto ciò che serve sapere per tradare Fiat, Exor, Enel e Terna.

Fiat

La Fiat la conoscono tutti, ma forse a qualcuno è sfuggito che non si chiama più così. La famosa azienda torinese si è fusa con la Chrysler. Non si tratta di un particolare di poco conto visto che l’operazione ha risollevato le sorti del gruppo. Adesso si chiama FCA.

Dividendo 2015. Il Cda ha deciso di non stabilire dividendi. Questo per non disperdere le risorse acquisite nell’ultimo anno (fatturato +11%).

Previsioni. Molti analisti (tra cui Goldman Sachs) stabiliscono un target price tra 12 e 13. L’indicazione è, ovviamente, buy. Fiat, o meglio FCA, è quindi un ottimo asset per fare trading azioni, trading Cfd o trading in azioni opzioni binarie.

Enel

Anch’essa conosciutissima, è la società mista (la partecipazione statale è al 31%) che soddisfa la quota più consistente del fabbisogno di energia all’Italia. La capitalizzazione di borsa si attesta a 31 miliardi, il fatturato supera gli 80.

Dividendo 2015. Secondo Il Sole 24 Ore, Enel stabilirà per il 2015 un payout pari al 40% degli utili. Se quest’anno andrà bene come il precedente, si prevedono 10 centesimi ad azione.

Previsioni. E’ Goldman Sachs a guidare gli analisti. La prospettiva è favorevole. Mediamente, almeno fino al 18, si può parlare anche di un +16 centesimi all’anno.

Exor

EXRDailyE’ una holding finanziaria detenuta dalla famiglia Agnelli che, attraverso questa, controllano FCA, CNH Industrial, Cushman & Wakefield e altri. I suoi numeri sono importanti: è il 2° gruppo italiano per fatturato e il 24° mondiale

Dividendo 2015. Sono poche le speculazioni in merito. Eppure, non è difficile immaginare dividendi dell’ordine dei decimi di euro. D’altronde, nel 2014 sono stati distribuiti 0,33 euro ad azioni, merito anche dell’aumento del 500% degli utili su base annua.

Previsioni. Il riferimento è FCA. I due destini sono strettamente collegati. Non potrebbe essere altrimenti: un terzo di FCA è di Luxora. L’orientamento è quindi verso l’acquisto, con le quotazioni che potrebbero superare i 37.

FAI TRADING con le AZIONI con 24option

Terna

Terna sta ad Enel come FCA sta a Exor. Nello specifico, Terna è detenuta al 31% da Enel ed è un grande operati di reti per l’energia elettrica. Il fatturato è quasi 1,9 miliardi mentre gli utili si attestano sui 514 milioni.

TRNADaily

Dividendo 2015. Da questo punto di vista, le prospettive sono abbastanza certe, dal momento che è stato stilato un piano di dividendi. Si parla di 60 centesimo all’anno più il 60% del payout.

Previsioni. Le azioni di Terna sono caratterizzate da una stabilità accentuata (inseriti in trend leggermente positivi nel lungo termine). Una situazione, questa, che è destinata a durare nel prossimo anno. Attualmente un’azione Terna vale 3,9 euro.

+500

Antonio

1 Commento

  1. Le azioni Cnh Industrial si stanno posizionando molto bene e hanno recentemente rotto al rialzo una resistenza importante di 6,80 euro per azione.

     

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

terna

Azioni Terna: grafico sui supporti

Le azioni Terna sono state diverse volte oggetto di studio nel nostro sito perchè offre spesso ottimi punti di acquisto. In questi giorni le azioni Terna sono vicino a supporti di lungo periodo. Terna è una delle società più importanti per le infrastrutture italiane perchè detiene il controllo della rete elettrica. Terna è una società del gruppo Enel. Le quotazioni hanno dimostrato storicamente un continuo trend rialzista che ha reso felici tutti gli azionisti fin ...